menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tornano in massa i mendicati ai semafori: anche bambini e finti sciancati

San Nicola la Strada - Sabato mattina e ieri, presso l'incrocio semaforico di Viale Carlo III^ con viaRecalone, sono stata due giornate campali per le migliaia di automobilisti che hanno avuto la sfortuna di fermarsi,a causa del semaforo rosso, al...

Sabato mattina e ieri, presso l'incrocio semaforico di Viale Carlo III^ con viaRecalone, sono stata due giornate campali per le migliaia di automobilisti che hanno avuto la sfortuna di fermarsi,a causa del semaforo rosso, al predetto incrocio. Abbiamo contato non meno di venti persone, fra questi moltiextracomunitari, alcuni bambini che chiedevano l'elemosina sgusciando fra le auto, e c'era anche un "finto" zoppo,tutti con la medesima voglia di farsi dare un euro con le buone o le cattive maniere. Abbiamo visto una giovanedonna discutere "animatamente" con uno di questi che, alla fine capendo che non avrebbe avuto neppure uncentesimo, le ha letteralmente sporcato il parabrezza dell'auto, beccandosi i comprensibilissimi "improperi" delladonna. Ad iniziare dall'incrocio dove si trova l'Antares, poi via via fino all'incrocio con via Pertini, largo Rotondae via Recalone, sono tornati in massa a chiedere danaro, molte volte anche con atteggiamenti violenti. In manohanno fazzolettini e giocattoli per i bambini e sotto il braccio nascondono la spugna per lavare i vetri. Si avvicinanobrandendo i pacchetti di fazzolettini e, non appena sono a tiro di parabrezza, come d'incanto spariscono dalle manii fazzolettini per fare posto all'affare con il quale iniziano "a sporcarti" i vetri dell'auto. Ai voglia di far partire itergicristalli, l'extracomunitario non ti lascia sino a quando, stanco di resistere e di gridare che non vuoi farti pulirei vetri, non gli dai un euro. Gli automobilisti non ce la fanno più. Nemmeno fermarsi con l'auto a dieci metri didistanza dalla macchina che ti precede serve più. Mentre guardi avanti, sbuca subito un altro alle spalle dell'auto.Insomma, un vero e proprio assedio. Provare per credere. La situazione è sotto gli occhi di tutti, specialmente delleForze di Polizia e degli agenti della Polizia Municipale di San Nicola La Strada. Eppure è ancora valida l'Ordinanzasindacale nr. 49 del 30 agosto 2007 a firma del sindaco Angelo Antonio Pascariello. Ma dove sono i vigili e le forzedell'Ordine visto che, come recita l'ordinanza "Alla Forza Pubblica è affidato il compito di far osservare la presenteordinanza" ? E' una domanda che tutti i cittadini che frequentano il viale Carlo III si chiedono ed alla quale non c'èrisposta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento