menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100705063926_Via_Luca_Giordano

20100705063926_Via_Luca_Giordano

Capodanno: 'Flop della domenica dei saldi al Vomero'

Napoli - " Quella che doveva essere la prima domenica dei saldi con i negozi aperti al Vomero si è rivelata un vero e proprio flop – afferma Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari -. Se si esclude la grande distribuzione, i...

" Quella che doveva essere la prima domenica dei saldi con i negozi aperti al Vomero si è rivelata un vero e proprio flop - afferma Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari -. Se si esclude la grande distribuzione, i cui esercizi, comunque, sono abitualmente aperti anche nei festivi, pure con orario continuato, i negozi della piccola distribuzione aperti erano davvero pochissimi, a testimonianza del fatto che la stagione dei saldi così come concepita è oggi arcaica e superata ".

" Chiusi la gran parte degli esercizi commerciali anche nelle centralissime via Scarlatti ( foto allegata ) e via Luca Giordano ( foto allegata ) - prosegue Capodanno -. Gli unici "aperti", come sempre, anche la domenica, pure per l'assenza dei necessari controlli, sono stati gli ambulanti abusivi i cui banchetti improvvisati hanno invaso i marciapiedi delle principali arterie del quartiere ( foto allegata ) ".
" Ci domandiamo, ancora una volta, anche alla luce dell'andamento di questi primi gironi, se ha ancora senso il vincolo burocratico delle stagioni dei saldi, in un'epoca nella quale il settore del terziario commerciale ha subito notevoli cambiamenti, con liberalizzazioni impensabili fino a qualche anno addietro - puntualizza Capodanno -. O se invece, come da tempo auspichiamo, non sia il caso di por mano ad una legge che liberalizzi i periodi nei quali i singoli esercenti commerciali possano decidere gli sconti sulla merce venduta. Sarebbe l'occasione anche per liberalizzare gli orari di apertura, consentendo anche quella notturna, specialmente in un territorio come quello partenopeo, che ha tra le principali risorse quella del turismo. Una legge attesa da tempo ma che, nonostante gli impegni assunti, anche in un recente passato, non è stata ancora emanata ".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La Domiziana invasa da un'imbarcazione di 24 metri | FOTO

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento