menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Burraco della solidariet al De Gasperi

Capodrise - Fare leva sulla popolarità del gioco per raccogliere fondi da devolvere in beneficenza. Con questo spirito il centro studi "De Casperi" di Capodrise e il Lions Club di Marcianise, in queste ore, sono impegnati nell'organizzazione di...

Fare leva sulla popolarità del gioco per raccogliere fondi da devolvere in beneficenza. Con questo spirito il centro studi "De Casperi" di Capodrise e il Lions Club di Marcianise, in queste ore, sono impegnati nell'organizzazione di un torneo di burraco, celebre gioco di carte divenuto una vera passione per migliaia e migliaia di italiani. Per i giocatori che hanno racconto l'invito a iscriversi l'appuntamento è per domenica, 23 maggio, dalle 18, al pian terreno del civico 25 di via Matteotti, a Capodrise. Il ricavato del torneo, gara che prevede anche una pausa buffet intorno alle 21, sarà devoluto a due parrocchie di Capodrise: quella dell'Immacolata, retta dal parroco don Antonio Piccirillo, e quella di Sant'Andrea, del parroco don Rocco Santorsola. "Sono anni, ormai - afferma il presidente Salvatore Liquori - che il centro studi intrattiene un proficuo dialogo con la città: la festa dell'amicizia, le giornate dedicate alla matematica, il teatro per i ragazzi sono progetti concreti di un sodalizio che sarà sempre più aperto e disponibile a confrontarsi con il contesto sociale in cui opera. In questa direzione - prosegue Liquori - si innesta anche il torneo di burraco, che ci permetterà raccogliere fondi, ma anche prodotti alimentari, da devolvere alle nostre comunità parrocchiali, che più di noi sanno dove risiede il bisogno". "Per il Lions Club di Marcianise - aggiunge il presidente Ernesto Genoni - il torneo di burraco a sfondo benefico è divenuto un appuntamento fisso, coerente con il nostro codice etico incentrato sul servizio alla propria comunità e sul sostegno a chi vive in difficoltà". Gli arbitri del torneo saranno Sara De Filippo e Antonio D'Angelo, che applicheranno il regolamento "Endas". I giocatori si confronteranno in tre turni di "mitchell" e in un turno di "danese"; seguiranno la premiazione e il brindisi finale. La cura dell'evento è stata affidata a Marianna Tartaglione dei Lions e a Carlo Pontillo del "De Gasperi".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Mille “furgoni lumaca” in autostrada contro le chiusure

  • Cronaca

    Nuovi 228 positivi scoperti nel casertano. Morti 3 pazienti

  • Attualità

    Senatore casertano positivo al coronavirus

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento