menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cittadinanzattiva: 'Cade a pezzi monumento caduti garibaldini

Castel Morrone - A quattro anni dall'ordinanza chiusura al pubblico, il sindaco Pietro Riello, non ha ancora reperito qualche migliaio di euro da destinare al recupero del tratto di muro pericolante della recinzione del mausoleo. Sarà che, nel...

A quattro anni dall'ordinanza chiusura al pubblico, il sindaco Pietro Riello, non ha ancora reperito qualche migliaio di euro da destinare al recupero del tratto di muro pericolante della recinzione del mausoleo.
Sarà che, nel 150° dell'Unità d'Italia, la carovana partita da Quarto, per le commemorazioni dei caduti della Spedizione dei Mille, troverà a Castel Morrone un cancello chiuso e il Monumento dei caduti garibaldini inaccessibile.

Non c'è modo peggiore, secondo Aniello Riello di Cittadinanzattiva, di accogliere i visitatori che, sulle orme dei Mille sono in cammino attraverso l'Italia. L'Amministrazione Comunale ha il dovere di recuperare il Monumento e onorare i Patrioti, l'eroe Pilade Bronzetti e i caduti dei Mille immolatisi nello scontro di Castel Morrone del 1° ottobre 1860.
Il disinteresse degli amministratori comunali rischia di creare una situazione di serio imbarazzo a tutta la comunità morronese.Lo stato di incuria in cui versa del Monumento-Ossario rappresenta una pessima accoglienza che offende il senso dell'essere italiani, l'orgoglio nazionale e metterà in fuga i visitatori con danni anche per l'economia locale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento