menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Presentazione delle domande di richiesta dei buoni vacanze

Casagiove - L'Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Vincenzo Melone informa che da mercoledì scorso 20 gennaio, è partita, sul sito www.buonivacanze.it, la presentazione delle domande di richiesta dei buoni vacanze assistiti da contributo...

L'Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Vincenzo Melone informa che da mercoledì scorso 20 gennaio, è partita, sul sito www.buonivacanze.it, la presentazione delle domande di richiesta dei buoni vacanze assistiti da contributo statale ai soggetti che si trovino nelle condizioni socio-economiche di cui all'art.5 del DPCM 21 ottobre 2008. Il Dipartimento per lo sviluppo e la competitività del turismo della Presidenza del Consiglio dei Ministri ne ha affidato la gestione all'associazione non profit "Buoni Vacanza Italia" con la convenzione pubblicata sulla gazzetta ufficiale del 25 novembre 2009 (n.139 serie speciale 5°). I Buoni vacanza (o bonus vacanze) per il turismo sono un contributo statale per i nuclei familiari numerosi o a basso reddito, da spendere al mare, in montagna o nelle località termali. L'agevolazione statale, regolata da specifici parametri, avviene attraverso l'applicazione di un contributo percentuale (dal 20 al 45%, secondo le fasce di reddito) sull'importo dei buoni richiesti fino ad un massimo legato al numero dei componenti la famiglia. Ad esempio una famiglia di 4 persone con reddito inferiore ai 25.000 euro, può richiedere un libretto di buoni (del valore singolo di 20 o 5 euro) per un valore totale fino a 1.230 euro, pagandoli solo 676,50 (55%). In tal modo li può spendere singolarmente anche in diversi periodi presso le diverse strutture convenzionate che a loro volta applicano un ulteriore sconto su prezzi normalmente praticati nel periodo. Da oggi 20 gennaio 2010 si possono presentare le domande per ottenere il contributo, che sarà valido fino al 30 giugno 2010. Il criterio d'assegnazione si basa sulla priorità cronologica di inoltro della richiesta, sul versamento dell'importo residuo a carico del richiedente e sul reddito, secondo i criteri previsti. Per richiedere il buono è sufficiente compilare un modulo on-line, sul sito www.buonivacanze.it (nel quale è possibile consultare anche l'elenco di tutte le strutture turistiche convenzionate), nel quale si richiedono le specifiche anagrafiche e di reddito per il calcolo della percentuale di contributo pubblico.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Autostrada liberata dopo 10 ore di inferno. "Andiamo a Roma"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento