menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ancora allarme microcriminalit al Vomero, Capodanno: 'E il Comitato per la sicurezza?'

Napoli - " Il Vomero è diventato, purtroppo e non da oggi, punto di riferimento della microcriminalità, oltre che della delinquenza organizzata – afferma Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, già presidente della...

" Il Vomero è diventato, purtroppo e non da oggi, punto di riferimento della microcriminalità, oltre che della delinquenza organizzata - afferma Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, già presidente della Circoscrizione -. L' ultimo episodio, tra i tanti registrati dalla cronaca nera quotidiana, che ha interessato la municipalità collinare, si è verificato in piena mattinata nella centralissima via Scarlatti ( foto allegata ), dove un minorenne ha aggredito una coetanea alla fermata dell'autobus nel tentativo di strapparle la borsa, strattonandola e facendola cadere a terra. Fortunatamente, a difesa della ragazza, è intervenuto un giovane che aveva assistito alla scena, impegnando il rapinatore in una colluttazione, in attesa che sul luogo arrivassero le forze dell'ordine ".
" Che fine ha fatto il nuovo " Comitato per la legalità, solidarietà e di sicurezza", istituito a seguito del protocollo d'intesa per la sicurezza urbana sottoscritto in data 05.08.2009 tra la Prefettura e il Comune di Napoli? - si chiede Capodanno -, per continuare, anche alla luce della nuova normativa L.125/2008, in tema di sicurezza urbana, le attività connesse alla realizzazione degli obiettivi strategici del progetto per l'analisi delle esigenze del cittadino, al fine della prevenzione del crimine e del risanamento delle aree urbane a Napoli, come si legge negli intenti? ".
" Comitato - precisa Capodanno - che si è riunito per la prima volta il 5 ottobre dell'anno scorso presso i locali della municipalità del Vomero in via Morghen, costituito da 14 persone, tra le quali i rappresentanti dei vigili urbani, della guardia di finanza, dei carabinieri e della polizia di Stato, il presidente della stessa municipalità ed un funzionario della prefettura, ma del cui operato successivo non si ha notizia alcuna ".

" Occorre una maggiore vigilanza - continua Capodanno -. Non solo attraverso il potenziamento e una migliore organizzazione delle forze dell'ordine, ma anche con la piena funzionalità delle telecamere a circuito chiuso, controllate 24 ore su 24, nei punti principali del quartiere, come in via Scarlatti, via Luca Giordano, piazza Vanvitelli e piazza degli Artisti. Sono anni che si parla della videosorveglianza senza pare che venga chiarito se questo sistema a supporto dell'attività delle forze dell'ordine sia mai entrato pienamente in funzione o meno. ".
Capodanno sui problemi dell'ordine pubblico al Vomero chiede un intervento urgente del prefetto, del questore e del sindaco di Napoli, per la promozione e l'attuazione, specificatamente per il quartiere Vomero, delle attività indicate nel protocollo per la sicurezza urbana sottoscritto in data 05.08.2009 tra la Prefettura e il Comune di Napoli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Una alunna positiva al coronavirus: tornano in Dad due classi

Attualità

La Dea bendata bacia il casertano: vinti oltre 33mila euro

Attualità

Docente della scuola elementare positiva al coronavirus

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento