menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100113145739_carta1

20100113145739_carta1

Presentata la Carta della cittadinanza sociale

Benevento - E' stata presentata, questa mattina a Palazzo Mosti, la "Carta della cittadinanza sociale", un vademecum dei servizi garantiti dal Comune di Benevento realizzato dall'assessorato ai Servizi Sociali in collaborazione con gli assessorati...

E' stata presentata, questa mattina a Palazzo Mosti, la "Carta della cittadinanza sociale", un vademecum dei servizi garantiti dal Comune di Benevento realizzato dall'assessorato ai Servizi Sociali in collaborazione con gli assessorati all'Istruzione e all'Ambiente del Comune di Benevento.
Alla conferenza stampa di presentazione sono intervenuti: il sindaco di Benevento, Fausto Pepe, l'assessore ai servizi Sociali del Comune di Benevento, Luigi Scarinzi, l'assessore all'Istruzione, Luigi Ionico e l'assessore all'Ambiente, Enrico Castiello.
Il primo cittadino, prima di avviare il proprio intervento ha voluto manifestare la solidarietà di tutta l'amministrazione comunale di Benevento agli insegnati precari che da ieri hanno occupato l'aula consiliare di Palazzo Mosti.
"Una protesta civile - ha dichiarato il sindaco - fatta da insegnanti che con molta dignità stanno manifestando contro scelte ingiuste".
Per quanto riguarda la Carta della cittadinanza sociale, Fausto Pepe ha voluto sottolineare come si tratti "della prima iniziativa del genere mai realizzata a Benevento. La pubblicazione, che sarà distribuita in tutti i centri di aggregazione della città, elenca una serie di informazioni utili sui servizi offerti dal Comune alla cittadinanza, precisando i tempi ed i modi di accesso ai vari servizi e i soggetti che ne hanno diritto. In questo modo, si agevola chi non è a conoscenza di tutte le attività poste in essere dall'ente.
Si tratta di un'iniziativa che ribadisce un principio molto importante: i cittadini hanno diritto di conoscere entro quanto un servizio deve essere prestato, chi lo deve garantire e dove rivolgersi per ottenerlo. E' un'innovazione che tende a dare maggiori certezze e meno dubbi ai cittadini".
"E' un obiettivo raggiunto, di grande importanza - ha dichiarato in seguito l'assessore Scarinzi - che costituisce il presupposto affinché i servizi vengano conosciuti ed utilizzati.
La Carta è patto scritto tra l'amministrazione ed i cittadini sulle attività garantite e sulla qualità degli stessi da assicurare. Dal punto di vista pratico, per ogni servizio è indicato il fac simile della domanda di adesione e una scheda per eventuali segnalazioni o reclami. Tutto il materiale sarà a breve consultabile e scaricabile anche dal sito internet del Comune di Benevento".
Tra i servizi del IV Settore descritti, ci sono anche quelli relativi all'Istruzione e per la lotta al randagismo.

"E' un ottimo lavoro - ha commentato l'assessore all'Istruzione, Luigi Ionico -. Un'iniziativa che ci rende orgogliosi. Il cittadino attraverso questa pubblicazione riceve tutte le informazioni per potersi orientare".
L'assessore all'Ambiente, Enrico Castiello, infine, ha messo in evidenza come la Carta della cittadinanza sociale permetta di promuovere servizi, come quello "Adotta Fido", messo in atto nell'ambito della lotta al randagismo, in cui la partecipazione dei cittadini è fondamentale per raggiungere buoni risultati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento