menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20100106065448_pediatria

20100106065448_pediatria

'MotoBefana ACSI', bikers portano solidariet ai bambini in ospedale

Salerno - Grande festa è prevista nei reparti di Pediatria e Chirurgia Pediatrica degli Ospedali Riuniti S.Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona - Azienda Ospedaliera Universitaria di Salerno.La Befana in compagnia dei Re Magi anche quest'anno...

Grande festa è prevista nei reparti di Pediatria e Chirurgia Pediatrica degli Ospedali Riuniti S.Giovanni di Dio e Ruggi d'Aragona - Azienda Ospedaliera Universitaria di Salerno.
La Befana in compagnia dei Re Magi anche quest'anno giungerà sulle roboanti due ruote per portare i doni ai piccoli degenti. Sarà una sorpresa per le famiglie presenti nei reparti, non certamente per gli operatori sanitari, abituati a ricevere la visita dell'ACSI e dei FREE BIKERS QUELLI DI SEMPRE, il cui Presidente Enzo Caso ha coinvolto i tanti amici nella pregevole iniziativa, che si svolge da diversi anni.
Il gruppo dei Bikers Salernitani si ritroveranno presso la Club House di via Picenza per poi dirigersi in Moto Giro verso S.Leonardo accompagnati dai rappresentanti di altri sodalizi, che solitamente si ritrovano per le tante iniziative di solidarietà proposte dal settore ACSI MotoTurismo Campania.
Dopo la visita in Ospedale, la MotoBefana ACSI continuerà il suo giro di consegne per ritrovarsi alle 16,30 per la grande festa che si svolgerà nel Rione Pastena presso il Luna Park Baby di Franco Scardone, dove saranno consegnate le classiche calze ricche di dolci e giocattoli ai bambini di alcuni centri di accoglienza sociale e della Comunità Rom, seguita dagli operatori sociali della Chiesa del Volto Santo.
Tutti i bambini che interverranno alla manifestazione di solidarietà, riceveranno gettoni omaggio per le giostrine e regali a sorpresa.

Il Presidente Enzo Caso ed il suo valido collaboratore Franco Lambiase, con i soci dell'Associazione Free Bikers Quelli di Sempre accoglieranno gli amici dei tanti Moto Club della Regione ed i genitori dei bambini, certamente con sorprese non ancora svelate.
Il Presidente del Comitato Provinciale ACSI, Alfonso Luigi Venosi, plaude i biker salernitani per aver saputo portare a compimento l'ennesima iniziativa di carattere sociale, in un momento particolarmente difficile per il sistema economico nazionale, ma volta ad accrescere lo spirito di Città Solidale di Salerno e della sua Provincia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Autostrada liberata dopo 10 ore di inferno. "Andiamo a Roma"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento