menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Costituito cmitato promotore della Rete di Comunit Etica dei valori

Caserta - Presso la sede di OFCA si è costituito ed insediato in data 3 novembre 2009 il comitato promotore della Rete di Comunità "Etica dei valori", con l'intento di mettere in relazione un gruppo di persone attive nella nostra città per...

Presso la sede di OFCA si è costituito ed insediato in data 3 novembre 2009 il comitato promotore della Rete di Comunità "Etica dei valori", con l'intento di mettere in relazione un gruppo di persone attive nella nostra città per sviluppare una rete di competenze culturali e professionali con un impegno concreto e continuo sui temi dell'etica dei valori e dei diritti.
Nella città di Caserta ed in Terra di Lavoro c'è un grande bisogno di promuovere azioni ed iniziative per affermare la cultura della legalità, dell'accoglienza, della cittadinanza e della partecipazione responsabile, a partire da tematiche centrali per ogni politica di innovazione e di coesione sociale:
- diritti fondamentali della persona e sociali;
- diritto al sapere e all'istruzione;
- etica del lavoro e dell'impresa;
- valorizzazione dei beni culturali per uno sviluppo ecosostenibile;
- valorizzazione delle competenze, a partire da quelle dei giovani;
- capitale sociale e di fiducia per il bene pubblico;
- temi della memoria storica ed identità (a partire dalle scuole).
A tal fine occorre una forte mobilitazione delle coscienze per accrescere le occasioni e le opportunità delle persone per poter apprendere lungo tutto il corso della vita sulla base di " obiettivi lungimiranti, raggiungibili e misurabili".
In una fase storica in cui è forte il rischio di omologazione al "pensiero unico" del liberismo, cresce il bisogno a tutti i livelli di investire in sapere, in ricerca e cultura, come valori fondanti per un pensiero critico e consapevole, per poter offrire un futuro basato sul riscatto morale e sociale (a partire dal Mezzogiorno e dai giovani, dai soggetti più deboli e discriminati).
La rete si pone anche un obiettivo più ambizioso per offrire un contributo attivo alla costruzione di una Fondazione di Comunità, al servizio dei cittadini e delle istituzioni locali, sulla base dei principi fondamentali della solidarietà, dell'eguaglianza sociale e della sobrietà (Tettamanzi).

Tra le prime iniziative da realizzare:
Presentazione del nuovo libro del Vescovo Emerito Raffaele Nogaro (con Antonella Trotta) .

Lanciare un appello per il Forum sulla legalità e l'accoglienza, con una iniziativa pubblica che si terrà a Caserta il giorno 23 novembre alle ore 16,30 nell'Aula Magna della Facoltà di Scienze in via Vivaldi, con la presenza di autorevoli personalità come il preside Augusto Parente, il giudice Lello Magi, d. Tonino Palmese, i giornalisti Rosaria Capacchione e Sandro Ruotolo, l'Imam Nasser Hidouri , Stefano Mollica, suor Rita Giarretta ed altri esponenti del mondo della cultura e del lavoro.
Aprire un confronto con le altre reti associative più dinamiche sul territorio cittadino e provinciale (in primo luogo con il Forum Terzo Settore, con la Sezione Unesco, con l'Osservatorio e la Civitas Casertana, con il mondo del lavoro e dell'università ).

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento