menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20091005062051_jeko

20091005062051_jeko

Inaugurata l'associazione giovanile 'Jeko'

Marcianise - Si chiama JEKO la neonata associazione giovanile di volontariato che sabato 3 ottobre, ha aperto i battenti nella sede di via G. Marconi, a Marcianise. Per la presentazione ufficiale i componenti dell'associazione hanno organizzato...

Si chiama JEKO la neonata associazione giovanile di volontariato che sabato 3 ottobre, ha aperto i battenti nella sede di via G. Marconi, a Marcianise.
Per la presentazione ufficiale i componenti dell'associazione hanno organizzato come primo evento una tavola rotonda dal tema: "L'Associazionismo giovanile a Marcianise, una risorsa per la città" alla presenza dei consiglieri comunali, Domenico Delle Curti, Achille De Angelis, Giuseppe Tartaglione e Antimo Rondello, componenti della III Commissione Consiliare, e Gianpaolo Allegretta in rappresentanza dell'associazione Archè, e Raffaelle Maietta in rappresentanza dell'associazione Unika. Dal dibattito, coordinato da Francesco Romanucci segretario dell'Associazione JEKO, è emerso che esistono diverse associazioni giovanili che si occupano di cultura, di sociale, di spettacolo, di volontariato e che rappresentano centinaia di cittadini del nostro territorio e operano per renderlo migliore, per questo sono convinte di avere diritto all'ascolto ed al confronto. Compito dell'Amministrazione locale è quello di utilizzare al meglio queste organizzazioni ponendo particolare attenzione all'integrazione tra le varie politiche che riguardano il mondo giovanile e favorendo l'incontro attraverso la creazione di strumenti di partecipazione. Altro compito dell'ente locale dovrebbe essere quello di sostenere le associazioni giovanili, e promuoverne la nascita con piccoli contributi. I politici presenti si sono impegnati nel varare quanto prima il Forum Comunale dei Giovani e di impegnare risorse più consistenti, nel prossimo bilancio comunale, da destinare all'attuazione delle politiche in favore dei giovani e dell'associazionismo.

Al termine del dibattito, è seguita la cerimonia di consegna di una targa e il riconoscimento a Presidente Onorario dell'Associazione JEKO alla signora Rosa Guglielmucci madre di Gianluca Noia prematuramente scomparso a seguito di incidente stradale. Il riconoscimento è stato ufficializzato dal Presidente dell'Associazione JEKO, Tommaso Moretta che ha sottolineato gli scopi dell'Associazione, ed ha ricordato il socio colpito da un infausto destino. Non sono mancati i ringraziamenti, da parte del coordinatore del dibattito Francesco Romanucci (segretario del JEKO), alle rappresentanze delle associazioni e ai politici per essere intervenuti.
La serata è continuata con il secondo evento previsto, la manifestazione musicale "Jeko Livexplosion". In un clima amicale e festoso è stato proposto un concerto dove si sono esibiti i "Maleizappa", un gruppo musicale di Marcianise, che hanno entusiasmato i numerosi giovani accorsi con brani paragonabili ad un mix di suoni, gang, citazioni,? sembrava di assistere ad un blob dal vivo. La serata è continuata con l'esibizione del secondo gruppo musicale in programma gli "AveNà", un gruppo musicale formata da giovani aversani e napoletani, che hanno scaldato la serata con i loro brani. Gli eventi organizzati dai soci di JEKO hanno riscosso notevole consenso ed apprezzamento tra i numerosi giovani che vi hanno partecipato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

social

Un grave lutto colpisce il pizzaiolo Francesco Martucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento