menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
20090917070710_montagnavivaletino

20090917070710_montagnavivaletino

Montagna Viva: itinerari di gusto, cultura e folclore

Piedimonte Matese - "Per borghi e castelli dell'alto casertano" fa tappa, questo fine settimana, a Piedimonte Matese e San Potito Sannitico (sabato 19 settembre), Alife e Raviscanina (domenica 20 settembre). Due giorni per scoprire chiese, palazzi...

"Per borghi e castelli dell'alto casertano" fa tappa, questo fine settimana, a Piedimonte Matese e San Potito Sannitico (sabato 19 settembre), Alife e Raviscanina (domenica 20 settembre). Due giorni per scoprire chiese, palazzi e centri storici, lasciandosi catturare dalla suggestiva atmosfera di luoghi dall'indubbio fascino. Proprio come è avvenuto per il primo appuntamento, con la visita a Letino e al Castello del Matese, che ha visto la partecipazione di un centinaio di persone arrivate grazie ai bus partiti da Napoli e da Caserta. Entusiasti i cittadini partenopei che hanno potuto visitare i borghi casertani e numerose sono le prenotazioni già confermate per le prossime mete. Sabato a Piedimonte Matese ci sarà l'accoglienza da parte della locale Pro Loco con degustazione di prodotti tipici e la visita del centro storico, poi ci si sposta verso San Potito Sannitico con visita a chiese e palazzi d'epoca. Il giorno successivo accoglienza ad Alife e passeggiata alle testimonianze di età romana prima di raggiungere Raviscanina, dove dopo le tappe nel centro storico ci si lascerà coinvolgere da spettacoli itineranti.L'iniziativa si svolge nell'ambito del più ampio Programma Speciali di Marketing Territoriale "Montagna Viva", ideato e promosso dall'Assessorato all'Agricoltura della Regione Campania e realizzato da Agrisviluppo in collaborazione con Stapa Cepica e Amministrazione Provinciale di Caserta. Il progetto prevede itinerari per accontentare appassionati e semplici curiosi facendo conoscere loro le aree montane casertane, che ospiteranno anche performance artistiche e spettacoli. Oltre alle visite guidate c'è la possibilità di degustare i piatti tipici del territorio grazie agli abbinamenti culinari dell'associazione "I Piatti del Sapere". Bus gratuiti - ma su prenotazione - in partenza da Napoli e Caserta (ore 9.00 - zona stazione) ma è possibile raggiungere i borghi anche con mezzi propri. Per info sui diversi itinerari che si concluderanno l'11 ottobre e per prenotazioni: info@unplicaserta.it (081.5013368 - 081.5011261); www.agrisviluppo.it.Costo pranzo facoltativo euro 20.00

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Campania verso la zona arancione. “Al 90% sarà così”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento