menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Servizi l.328/00: lavoratori Arca sospendono servizi

Maddaloni - "Facendo seguito alla nostra nota di ieri, Prot. N. 089/2009/P, si comunica la sospensione delle attività dei Servizi in oggetto, per astensione dei lavoratori in essi impegnati, i quali protestano e denunciano in tal modo il protrarsi...

"Facendo seguito alla nostra nota di ieri, Prot. N. 089/2009/P, si comunica la sospensione delle attività dei Servizi in oggetto, per astensione dei lavoratori in essi impegnati, i quali protestano e denunciano in tal modo il protrarsi delle inadempienze dell'Ambito e dei Comuni Associati nel trasferimento dei fondi per il funzionamento degli stessi Servizi.
L'astensione dei lavoratori è stata deliberata nell'Assemblea che hanno tenuto ieri, la cui convocazione Vi avevamo già preannunciato.
I lavoratori presenti all'Assemblea, dopo aver discusso con la dirigenza della Cooperativa i problemi esistenti e le possibili soluzioni, avendo già stabilito l'orientamento delle forme di protesta e denuncia da adottare, hanno ritenuto comunque utile - per eventuali mediazioni in extremis con i titolari dell'Ambito - intervenire al Coordinamento Istituzionale che si teneva nella stessa giornata, alle ore 17:00, a Maddaloni.
Al Coordinamento Istituzionale erano presenti, oltre al Coordinatore dell'Ufficio di Piano dell'Ambito:il Consigliere delegato del Comune di Portico,l'Assessore delegato del Comune di San Marco Evangelista,l'Assessore delegato del Comune di Santa Maria a Vico,l'Assessore delegato del Comune di Marcianise,il Sindaco di San Felice a Cancello,il Sindaco di Arienzo.
Erano assenti i rappresentanti dello stesso Comune capofila di Maddaloni e dei Comuni Associati di Capodrise, Cervino, Macerata C., Valle di M.
Di fronte alla indifferenza dei Comuni assenti ed alle difficoltà manifestate dai Comuni presenti a saldare le risorse della Compartecipazione comunale ancora da versare, per consentire una immediata e vitale 'boccata d'ossigeno', a nulla è bastato l'impegno assunto dagli stessi Comuni per azioni volte ad accelerare il trasferimento dei fondi regionali delle ultime due annualità (il saldo 50% della VI^, anno 2008; il totale della VII^, anno 2009).
Non soddisfatti delle 'risposte' ricevute in merito agli impegni che potevano assumere i Comuni dell'Ambito, in primis quelli che poteva assumere il Comune di Maddaloni, relativamente ai fondi regionali incassati ma non liquidati (un esempio per tutti, le 'premialità' III^ e IV^ annualità) gli operatori hanno comunicato loro stessi al Coordinamento Istituzionale la loro astensione, fino a che non emergano novità di rilievo.
Data la situazione non possiamo che sospendere l'erogazione delle prestazioni all'utenza dei Servizi da noi gestiti.
Resta inteso che - e ci riferiamo alle Cooperative a noi Associate nella gestione dei Servizi - venendo meno gli operatori dei Coordinamenti dei Servizi da noi gestiti quali Cooperativa capofila - sono da sospendere anche le attività degli operatori non incaricati direttamente da L'Arca.
Restiamo quindi, anche noi, in attesa delle azioni dell'Ambito e dei Comuni Associati, ai quali non possiamo esimerci dal rammentare che i 'margini' per un veloce 'rientro' della protesta c'erano e ci sono.
Non possiamo esimerci dal riproporre i quesiti già posti in merito ai problemi finanziari esistenti presso il Comune capofila di Maddaloni, che ci preoccupano tanto più rispetto agli ingenti fondi regionali in arrivo.
Per quella immediata 'boccata d'ossigeno' richiesta dai lavoratori in attesa delle azioni promesse dai Comuni sulla Regione, atteso che - come emerso anche ieri - sono pervenute a Maddaloni tutte le relative risorse regionali e comunali.:
Perché non vengono ancora saldati i fondi per la III^ annualità (anno 2005)?
Perché non vengono ancora saldati i fondi 'Premialità' erogati già da tempo dalla Regione per l'Assistenza Scolastica per gli Anni 2005/2006 e 2006/2007?

Come pure, non possiamo esimerci dal restituire - a tutti i Comuni Associati - la sgradevolissima sensazione di 'marginalità' e 'indifferenza' per il 'settore':
Come può essere 'accettata' l'ambivalenza per cui ci si indigna con la Regione che non trasferisce il saldo dei fondi 2008 ed i fondi 2009 e si chiede 'comprensione' per i Comuni che non versano i fondi della loro compartecipazione, in più di un caso ferma ancora al 2005?"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Bambina positiva, in quarantena compagni e 6 insegnanti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento