menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Corrispondenza, incontro Comune - Poste

Grazzanise - A seguito delle segnalazioni di disagi nell'ufficio postale di Grazzanise si è tenuto, su richiesta del Sindaco Enrico Parente, un incontro presso la Casa Comunale, a cui hanno partecipato oltre al primo cittadino, il Capogruppo di...

A seguito delle segnalazioni di disagi nell'ufficio postale di Grazzanise si è tenuto, su richiesta del Sindaco Enrico Parente, un incontro presso la Casa Comunale, a cui hanno partecipato oltre al primo cittadino, il Capogruppo di maggioranza Giuseppe Tescione, l'Assessore Salvatore Raimondo, Enrico Calì, responsabile dei servizi postali della provincia di Caserta ed il neodirettore della filiale di Caserta 2 di Poste, Edoardo Risolo, che da qualche settimana ha sostituito la dottoressa Lia Capomacchia.
Il responsabile del recapito di Poste ha evidenziato che qualche disagio nella consegna della corrispondenza è legato alle difficoltà che incontrano gli operatori chiamati a sostituire i portalettere assenti per malattia o ferie: la carenza di toponomastica e di numerazione civica rappresenta in alcune zone della città un forte ostacolo. Il primo cittadino ha precisato che c'è un progetto di revisione dei toponimi e della numerazione civica cittadina, e che è tra le priorità del prossimo governo cittadino.

Il Sindaco ha anche evidenziato che le difficoltà interne all'ufficio finiscono per ripercuotersi sui cittadini, costretti a lunghe attese. Il direttore di filiale ha assicurato da subito un monitoraggio dei servizi nell'ufficio per individuare soluzioni che soddisfino la clientela nel rispetto dei diritti dei lavoratori. Comune e Poste si sono dichiarati disponibili, nello spirito di collaborazione, a segnalare eventuali problemi o criticità che dovessero emergere per assicurare ai cittadini un servizio ottimale sia di sportelleria che di consegna della corrispondenza
"Sono soddisfatto dell'incontro - commenta il sindaco Parente - avevo scritto al Presidente di Poste Giovanni Ialongo, che devo ringraziare per la tempestività con cui è stato organizzato questo appuntamento, mi rendo conto come medico ed amministratore delle difficoltà di gestione di risorse particolari, ma ho chiesto a Poste Italiane una attenzione particolare verso la nostra città, ormai proiettata verso obiettivi ambiziosi, l'aeroporto ed il relativo indotto possono rappresentare per l'azienda di Sarmi un ghiotta occasione di business"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Muore per Covid dopo il ricovero in ospedale: aveva 66 anni

  • Cronaca

    Diocesi in lutto, è morto don Pietro De Felice

  • Cronaca

    Marito e moglie positivi se ne vanno in giro per strada

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento