rotate-mobile
Sabato, 26 Novembre 2022
Attualità

Alla Garibaldi la prima bersagliera doc

Caserta - Oltre i numerosi riconoscimenti che la “Garibaldi” ha ottenuto dalla sua costituzione ad oggi, ora ha anche il primato di avere la prima bersagliera doc. Si chiama Tania ed è nata lo scorso 23 gennaio dall’amore il Caporal Maggiore...

Oltre i numerosi riconoscimenti che la ?Garibaldi? ha ottenuto dalla sua costituzione ad oggi, ora ha anche il primato di avere la prima bersagliera doc. Si chiama Tania ed è nata lo scorso 23 gennaio dall?amore il Caporal Maggiore scelto Carmine Pedata ed il Caporal Maggiore Maria Giulia Catillo, entrambi effettivi all?8° reggimento bersaglieri di Caserta, incardinato nella brigata Garibaldi. Papà Carmine, 29 anni, è originario di Sant?Antimo, in provincia di Napoli, ha l?incarico di conduttore di automezzi ed ha ben 5 missioni di peacekeeping alle spalle. La mamma, Maria Giulia, 24 anni, è nativa di Maddaloni, ma ora sono residenti a San Salvatore Telesino, in provincia di Benevento. Maria Giulia Catillo, incarico di fuciliere, è un?atleta di pentathatlon di ottimo livello, ha prestato, infatti servizio anche al reparto atleti del Centro Sportivo dell?Esercito (CSE). I due bersaglieri si sono conosciuti nell?aprile del 2005 e si sono sposati l?anno successivo. La loro unione è stata allietata dalla nascita della piccola Tania; l?evento è stato accolto con affetto e simpatia dai commilitoni del reggimento e da tutto il personale della brigata Garibaldi, che per bocca del comandante, il Generale di Brigata Vincenzo Iannuccelli, ha espresso alla coppia ed alla piccola bersagliera auguri di serenità, prosperità ed una vita lunghissima ?sempre di corsa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla Garibaldi la prima bersagliera doc

CasertaNews è in caricamento