Attualità

Arsenico nell'acqua, si allarga il monitoraggio a "Lo Uttaro"

Inserita l'area della Piscina Rossa dopo il sequestro dei pozzi da parte della Procura

L'area della Piscina Rossa è stata sequestrata dalla Procura

Si allarga anche alla zona della "piscina rossa", dove la Procura di Santa Maria Capua Vetere ha sequestrato 12 pozzi rilevando preoccupanti livelli di inquinamento da arsenico nell'acqua, l'area di monitoraggio dell'area vasta di Lo Uttaro.

E' questo l'annuncio del sindaco di San Nicola la Strada Vito Marotta arrivato a margine della conferenza dei servizi svolta al Ciapi, avente ad oggetto sia l’approvazione della modifica del piano di monitoraggio della falda relativa all’area vasta “Lo Uttaro” che del documento “Piano di indagini per l’esecuzione dell’attività di caratterizzazione” della stessa area.

L’amministrazione comunale di San Nicola la Strada, tramite il sindaco Vito Marotta e l’assessore all’Ambiente Lucio Bernardo ha ottenuto attraverso la Commissione Ambiente del Consiglio Regionale della Campania che, successivamente, la conferenza dei servizi, ovvero l’organo deputato a farlo formalmente, approvasse un'integrazione del piano di monitoraggio dell’area vasta “Lo Uttaro” secondo le nuove indicazioni dell’Arpac. Per cui sarà monitorata ufficialmente, tramite analisi e controlli dei pozzi, anche l’area della cosiddetta piscina rossa.

"L’allargamento del piano di monitoraggio è un primo risultato ottenuto - fanno sapere dall'amministrazione comunale di San Nicola la Strada in una nota - Oltre a ulteriori allargamenti di indagini, nelle altre aree limitrofe, che comunque incidono nell’area vasta Lo Uttaro".

Sempre in conferenza dei servizi, il sindaco Vito Marotta e l’assessore all’Ambiente Lucio Bernardo hanno spinto affinché la messa in sicurezza definitiva della “nuova discarica Lo Uttaro” (ubicata in tenimento di Caserta ma sita a ridosso di abitazioni di San Nicola la Strada), con progetto già approvato attraverso il cosiddetto “cupping”, si velocizzasse viste le necessarie autorizzazioni della magistratura concesse per operare sopralluoghi, rilievi e accessi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arsenico nell'acqua, si allarga il monitoraggio a "Lo Uttaro"

CasertaNews è in caricamento