Luna park nell’area mercato, giallo sulla sicurezza. E spunta una denuncia in Procura

I 5 Stelle attaccano: “Quell’area non dovrebbe essere utilizzata neanche per la fiera settimanale e invece….”

L'area mercato di Santa Maria Capua Vetere

La scelta dell’amministrazione comunale di Santa Maria Capua Vetere di dare il via libera all’ubicazione del luna park per la festa dell’Assunta nell’area mercato di via Righi, dopo aver scatenato le polemiche degli ambulanti, ha provocato anche la dura presa di posizione dei consiglieri del Movimento 5 Stelle.

Angelo Alfano e Silvia Cauli, in una lettera inviata al sindaco Antonio Mirra, contestano la scelta di un’area “ritenuta, nello stato in cui versa, inidonea all’utilizzo come fiera bisettimanale”. Ed aggiungono: “Le problematiche evidenziate e più volte reiterate dal Movimento 5 Stelle riguardano la compromessa stabilità del muro perimetrale, il manto di asfalto in buona parte dissestato con buche formatesi pericolose per il transito pedonale e, maggiormente, per le persone diversamente abili per la presenza di barriere architettoniche “occulte”. Se risulta difficoltoso transitare con un passeggino a maggior ragione è immaginabile il disagio di una persona claudicante che fa uso di bastone o di sedia a rotelle”.

area mercato santa maria capua vetere2-2

I consiglieri Alfano e Cauli ricordano che proprio sull’area mercatale è stata presentata una denuncia in Procura da parte del Codacons “con perizia di parte nella quale vengono evidenziati molte delle criticità da noi evidenziate, con le nostre istanze nel consiglio comunale del 31 ottobre 17 e su segnalazione di cittadini, perché ravvisano nella gestione, un omesso controllo e vigilanza, delitti colposi contro la salute pubblica, danno ambientale e pericolo per la sicurezza la salute e l’incolumità’ pubblica. Nel frattempo i cittadini pagano l’incapacità di programmazione della Giunta nella collocazione delle risorse economiche derivanti dall’area mercatale. Al momento stiamo sborsando 1.200 euro per avere per un mese dei bagni chimici che non risolvono definitivamente il problema”.

area mercato santa maria capua vetere3-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nonostante ciò “l’amministrazione Mirra decide di utilizzare tale area per ubicare le giostre mettendo in serio pericolo coloro i quali vi si recano per trascorrere qualche ora di divertimento. Ci auguriamo che siano stati valutati i rischi inerenti l’utilizzo precipuo di tale area; sia stata redatto ed approvato un piano di sicurezza e di evacuazione dell’Area in caso di pericolo per adibirla anche ad eventi del genere; ci sia parere favorevole dell’ASL e dei vigili del fuoco; siano state rispettate tutte le normative vigenti in materia. Alla fine non vorremmo che per fare una festa patronale si verifichi una tragedia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • SPECIALE MARCIANISE Abbate sfiora i 9mila voti, Velardi a contatto. Alessandro Tartaglione all11%

  • Tempesta nel casertano: abbattuti cartelloni pubblicitari ed alberi, volano anche pezzi di tetto | FOTO

  • SPECIALE MARCIANISE Moretta super con 1164 preferenze: cinque donne tra i candidati più votati

  • Maresciallo dei carabinieri investito e ucciso mentre fa jogging: arrestato 21enne

  • “Avremo 5mila contagi in 4 settimane”, l'allarme di De Luca

  • Nel casertano si torna a morire e c'è un nuovo picco di contagi per Covid-19

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento