Lo Stadio del Nuoto riapre dopo lockdown e pausa estiva

Il presidente dell'Agis: "Riapriamo con tutte le dovute precauzioni"

Giuseppe Guida, presidente dell'Agis

Da martedì 15 settembre riprendono, ufficialmente, le attività allo Stadio del Nuoto di Caserta: a comunicarlo è Giuseppe Guida che, in qualità di presidente dell’AGIS, gestisce, tra gli altri, l'impianto di via Laviano.

Lo Stadio riapre le porte dopo la pausa estiva e, soprattutto, dopo il periodo di fermo dovuto all’emergenza sanitaria. La sua riapertura segue a quella del Palazzetto dello Sport, avvenuta ad inizio mese, dopo un restyling durato qualche tempo. “Riapriamo con tutte le dovute precauzioni- ha dichiarato Guida- e con la consapevolezza di offrire a tutti un impianto sportivo di altissimo livello; da martedì, gran parte delle società riprenderanno a frequentare lo Stadio mentre, dal primo ottobre, tutte ricominceranno a pieno regime”.

Non solo professionisti del nuoto, però. Come da capitolato di appalto, infatti, dal 15 rientreranno anche tutti i lavoratori che prestano il loro servizio nella struttura. “Faccio il mio in bocca al lupo a tutte le società e agli atleti- ha aggiunto- per un anno proficuo per allenamenti e competizioni; allo stesso modo, auguro buon lavoro agli operatori dello Stadio del Nuoto, che, da sempre, contribuiscono a rendere questa struttura pulita, ordinata e funzionale come poche”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

Torna su
CasertaNews è in caricamento