Giovedì, 29 Luglio 2021
Attualità

Antenna telefonica, Comune 'battuto': Iliad vince il primo round al Tar | FOTO

Sospeso il provvedimento del sindaco: i lavori possono continuare fino a dicembre

I lavori per l'installazione dell'antenna di telefonia mobile di Iliad, sull'ex fabbrica Puca a Sant'Arpino, per adesso possono continuare. Ad 'annunciarlo' la decisione del Tar della Campania che ha sospeso l'ordinanza di sospensione firmata dal sindaco Giuseppe Dell'Aversana e in pratica dice che, almeno fino a dicembre (quando si entrerà nel merito), gli interventi possono continuare. 

Ma andiamo per ordine: lo scorso 30 novembre 2020, con ordinanza numero 80 di sospensione, il Comune avvia l'iter per fermare l'installazione. Poi, il 3 febbraio 2021, arriva anche l'atto numero 34 per l’annullamento in autotutela del silenzio assenso per l’installazione di una stazione radio base al corso Atellano. "Abbiamo agito a tutela di possibili eventuali rischi per la salute pubblica facendoci carico delle preoccupazioni dei cittadini", ha detto il sindaco Dell'Aversana. 

Solo che l’azienda ha fatto ricorso al Tar della Campania e la sezione settima, lo scorso 7 maggio 2021, ha sospeso gli atti dando la possibilità alla Iliad di riprendere i lavori di installazione. Il Tar ha dato dunque (per ora) torto al comune che avrebbe violato i diritti dell’azienda. Il giudizio nel merito al Tar ci sarà a dicembre ed il comune verificherà la possibilità di essere presente con un proprio legale di fiducia. "Si precisa ad ogni buon conto che prima di entrare in funzione l’antenna dovrà essere sottoposta ad analisi tecniche dell’Arpac ossia l’agenzia della regione Campania per tutela ambientale - conclude il sindaco -. Noi amministratori nei limiti consentiti dalla legge, tramite gli uffici comunali, resteremo sempre al fianco dei cittadini per scongiurare eventuali pericoli alla salute pubblica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antenna telefonica, Comune 'battuto': Iliad vince il primo round al Tar | FOTO

CasertaNews è in caricamento