rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Attualità Maddaloni

Comune stangato dal Tar: "Ritardi dell'Ente, si può installare l'antenna"

Superati i termini per il silenzio assenso, il Municipio dovrà anche pagare 1500 euro di spese legali

I giudici del Tar danno ragione alla Iliad e aprono - praticamente - all'installazione di una antenna telefonica in via Carrarone a Maddaloni. Accolto il ricorso contro il Comune di Maddaloni: la società telefonica ha chiesto ed ottenuto l'annullamento del provvedimento emanato dal Comune a dicembre scorso sull'istanza di autorizzazione all'installazione di una stazione radio base. Il Comune aveva vietato l'attività ordinando di rimuovere "gli effetti dannosi". 

Il Tar della Campania invece ha dato ragione alla Iliad sottolineando che erano passati i 90 giorni per la risposta alla richiesta e che fosse valido il 'silenzio assenso' (istanza presentata il 29 giugno, provvedimento comunale del 21 dicembre).

Il Comune dovrà anche pagare 1500 euro di spese legali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune stangato dal Tar: "Ritardi dell'Ente, si può installare l'antenna"

CasertaNews è in caricamento