Attualità

Pasticcio sulle 'Zone G', il Tar annulla la delibera

Il progetto provocò l'addio di un assessore

Gilda Emanuele ed Enrico De Cristofaro

Classificazione aree G, tutto da rifare. Il Tribunale amministrativo regionale ha annullato la delibera di consiglio comunale di Aversa, approvata nel corso dell'amministrazione comunale di Enrico De Cristofaro, che rendeva tutte le zone G come “aree verdi”.

Una vicenda che comportò la revoca dell’incarico all’allora assessore all’Urbanistica Gilda Emanuele. Accogliendo il ricorso del consigliere Paolo Santulli, (che rappresenta uno dei proprietari di un'area nei pressi dell'ospedale Moscati e classificata come area verde) difeso dall’avvocato Fabrizio Perla, i giudici amministrativi, con la sentenza numero 3843 del 24 giugno scorso, hanno annullato la delibera consiliare con la quale si era deciso di riclassificare urbanisticamente tutte le zone G del Comune.

Secondo il Tar la delibera con la classificazione di tutte le zone G, era una "irrituale e illegittima variante al Piano regolatore generale".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pasticcio sulle 'Zone G', il Tar annulla la delibera

CasertaNews è in caricamento