rotate-mobile
Attualità Santa Maria Capua Vetere

In coma dopo bypass gastrico: Angela torna a casa e riabbraccia i 3 figlioletti

Dopo 7 mesi di ricovero negli ospedali, la giovane mamma è salva

Angela Iannotta torna a casa dopo 7 mesi di ricovero tra cliniche private ed ospedali.

Duramente provata, dopo 6 interventi chirurgici, la giovane mamma di Santa Maria Capua Vetere ha riabbracciato i suoi tre bambini dopo 7 mesi lunghi di degenza ospedaliera. Angela era finita inizialmente anche in coma dopo la prima operazione salva vita all’Ospedale di Caserta. Ora è viva grazie ad un intervento di chirurgia tecnologica (eseguita il 13 giugno scorso) al Secondo Policlinico di Napoli, da un’equipe di eccellenza con a capo il direttore della scuola di chirurgia italiana, il professore Francesco Corcione.

L’ordinario di chirurgia generale all’Università Federico II di Napoli, in un’unica seduta operatoria (durata circa 9 ore) é riuscito a ricostruire ad Angela  parte dello stomaco, dell’esofago e dell’intestino, “bruciati” dallo shock settico  (causa le devastanti complicanze di due precedenti interventi di chirurgia bariatrica). Per i problemi causati dai due interventi, c’è un’indagine aperta da parte della Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere dopo le denunzie dei legali di Angela, gli avvocati Raffaele e Gaetano Crisileo.

Ora la giovane mamma ha riacquistato un minimo di funzionalità alimentare e di continuità intestinale anche se é da  monitorare periodicamente. Ma un primo miracolo é avvenuto: Angela é tornata a casa con le sue gambe e ha riabbracciato  i suoi bambini che non vedeva da 7 mesi. Naturalmente la sua é una vita ora complicata per i postumi di quanto le é accaduto, ma, come ha dichiarato suo padre, “l’importante é che sia viva, grazie al professore Corcione. Eravamo pronti a tutto - ha detto Mario Iannotta -  ed alla fine le nostre preghiere sono state esaudite”. Infine il papà di Angela ha rivolto un appello alla magistratura: “Vogliamo che la giustizia faccia celermente il proprio corso e che siano accertate le responsabilità. Sono disposto a tutto pur di ottenere giustizia”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In coma dopo bypass gastrico: Angela torna a casa e riabbraccia i 3 figlioletti

CasertaNews è in caricamento