Domenica, 1 Agosto 2021
Attualità

L'ex ministro Orlando nel bene confiscato per un impegno contro la violenza

Il vice presidente del Partito democratico incontrerà le operatrici della Cooperativa Eva insieme ai candidati alle regionali

L'ex ministro Andrea Orlando

Giovedì 17 settembre, alle ore 13, il vice presidente del Partito democratico ed ex ministro Andrea Orlando accompagnato dall’avvocata Fiorentina Orefice referente provinciale di 'Forum Lex professionisti in rete contro la violenza' e dai candidati a sindaco e al consiglio regionale, incontrerà le operatrici e le donne della Cooperativa Eva, impresa sociale attiva dal 1999 per la prevenzione ed il contrasto della violenza maschile contro le donne e i bambini a Casal di Principe nel bene confiscato alla camorra in via Bologna, 16. Il bene, rifunzionalizzato per scopi sociali, è sede del progetto “Mascherine contro la violenza” un laboratorio attivato per sostenere l’inserimento lavorativo di donne accolte nei centri antiviolenza e nelle case rifugio gestite dalla cooperativa Eva in collaborazione con Crisis Opportunity Onlus, Associazione daSud, Rete San Leucio Textile e Consorzio Agrorinasce.

Questa iniziativa, partita ad aprile 2020, si affianca a “Le Ghiottonerie di Casa Lorena”, un laboratorio che dal 2012 realizza catering e produce confetture  e prodotti da forno per sostenere l’autonomia e l’inserimento lavorativo di donne in condizioni di particolare difficoltà. La visita sarà l’occasione per visitare un presidio contro la criminalità organizzata e sede di attività a supporto dell’inclusione sociale e per assumere impegni da parte degli esponenti politici e futuri amministratori a sostenere concretamente l’inclusione sociale ed i percorsi di autonomia delle donne in difficoltà ed in uscita da situazioni di violenza. La venuta dell'ex ministro Andrea Orlando servirà anche per tirare la volata dei Dem alle prossime elezioni regionali. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ex ministro Orlando nel bene confiscato per un impegno contro la violenza

CasertaNews è in caricamento