Venerdì, 30 Luglio 2021
Attualità

Due giorni in Comune ma la nuova carta d’identità potrà averla tra 6 mesi

Il racconto di una lettrice dopo una settimana di tensione e litigi all’Anagrafe

Sono stati giorni complicati quelli vissuti all’Ufficio Anagrafe del Comune di Caserta, tra liti, spintoni e forze dell’ordine che sono state costrette a ‘visitare’ in più occasioni i locali dell’ex caserma Sacchi in via San Gennaro.

Tensione dettata da ritardi enormi per poter avere la carta di identità, come ci conferma una lettrice di Casertanews che ha voluto raccontare la sua ‘storia’.

“Mi sono recata una prima volta negli uffici di mattina ma non sapevo che il Comune fosse aperto a giorni alterni - racconta - Poi sono tornata di pomeriggio. Alle 15,30 ero in fila con altre persone, ma quando si sono fatte le 17 ci hanno invitato ad allontanarci perché dovevano chiudere. C’è stata una discussione ed è stata allertata anche la polizia. Alla fine ho scelto la strada della prenotazione on-line ed ho avuto l’appuntamento al 12 gennaio 2022 alle ore 11”. Praticamente dopo 6 mesi.

“Ma non è vietato girare senza documenti in corso di validità?” si domanda la lettrice, che aggiunge: “Ho visto una signora di 93 anni che per la terza volta era in coda ed è dovuta andare via di nuovo”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Due giorni in Comune ma la nuova carta d’identità potrà averla tra 6 mesi

CasertaNews è in caricamento