Attualità Cesa

I bambini alla scoperta delle 'Grotte di Cesa'

Per la festa dei nonni aperto il parco Lepre coi Bottari

Giorni di grande fervore per l'istituto “Mille Colori” e della scuola dell'infanzia "La Favola” che, ancora una volta, sceglie di fortificare il legame col territorio con due grandi eventi che vedono protagonisti adulti e bambini.

Mercoledì scorso 29 settembre, gli alunni della primaria, hanno potuto scoprire una "Cesa nascosta" fatta di grotte sotterranee dove, dopo una tradizione centenaria, si produce e si conserva il Vino Asprinio, prodotto tipico del territorio Cesano. Un viaggio tra passato e presente, immersi tra botti e torchi, bottiglie e sughero.

Un mix di scoperta per ogni senso unito ad una storia centenaria per una visita guidata davvero entusiasmante. L'odore del legno e il profumo del buon vino hanno fatto da sfondo ad uno scenario unico e indimenticabile. Ed è proprio la parola "Profumo" che ha fatto da fil rouge all'evento del 30 settembre, che ha visto questa volta impegnati i piccoli alunni della materna.

Il parco padre "Lepre" è stato trasformato in un vecchio Casale di campagna, dove la natura l'ha fatta da padrone. Biancheria stesa, frutti freschi autunnali, noci e vino per ricreare l' intenso tepore del tempo trascorso insieme. Il tutto con protagonisti i "Nonni", la colonna portante di ogni famiglia. A loro è stato dedicato questo grande evento fatto di attività e spettacolo.

Per la festa dei nonni, i bambini si sono divertiti a creare sacchetti profumati con essenze fresche e foglie, creando una vera e propria esplosione di freschezza dalla lavanda alla vaniglia, passando per gli agrumi fino ad arrivare all'intenso odore dei fiori freschi. Un'esperienza sensoriale unica, che ha attirato l'attenzione di nonni e nipoti e ha regalato loro del tempo insieme inestimabile. A concludere la giornata uno spettacolo davvero in grande. Ospiti infatti sono stati i Bottari, un gruppo musicale folkloristico fatto di giovani ragazzi che hanno allietato l'udito di tutti suonando strumenti davvero originali.

“Per la realizzazione e l'ottima riuscita di entrambi gli eventi ringraziamo il sindaco Enzo Guida  e l'amministrazione di Cesa per la concessione del parco giochi padre Paolo Lepre, il comando di Polizia municipale Comune di Cesa  nonché il coordinatore degli osservatori ambientale Lello Borzacchiello  e il Responsabile dell’AA.GG. Generoso Marrandino   per la disponibilità” ha affermato la direttrice Maria Cammisa. "Un ringraziamento speciale al signor Amleto ed Isabella Bortone  per aver concesso le visite alle grotte di via fratelli Bandiera e a tutto l'organico di sorveglianza del parco giochi per la collaborazione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I bambini alla scoperta delle 'Grotte di Cesa'

CasertaNews è in caricamento