"Aiutare i poveri e diffondere la cultura": siglato il 'patto' tra sindaco e vescovo

Il primo cittadino Golia ha sottoscritto la convenzione-quadro con monsignor Spinillo, rappresentante dell’associazione culturale e di promozione sociale Eupolis

Sindaco e vescovo che sottoscrivono l'accordo

Il sindaco di Aversa, Alfonso Golia, e il vescovo della Diocesi di Aversa, sua eccellenza monsignor Angelo Spinillo, in qualità di presidente dell’associazione culturale e di promozione sociale Eupolis, hanno firmato una convenzione-quadro, della durata di trentasei mesi, dando così il via ufficialmente ad una collaborazione per promuovere forme competenti e sensibili di partecipazione democratica. 

Comune e Eupolis si sono impegnate a sviluppare e consolidare opportunità e iniziative di collaborazione nei seguenti ambiti: attività di studio e analisi, con particolare attenzione ai temi delle povertà e dei bisogni del territorio; attività di supporto alla programmazione e alla progettazione; programmi di formazione; partecipazione congiunta a bandi coerenti con le tematiche indicate; promozione di attività di diffusione della cultura sul territorio.

“E' un accordo importante per la crescita sociale e civica del nostro territorio. E' una risorsa per tutte quelle persone che intendono impegnarsi per il bene comune e contribuire alla crescita della comunità civile operando forme di solidarietà partecipata e attivando spazi di responsabilità condivisa. Ringrazio l’assessore Tarantino per aver lavorato a questo progetto e il vescovo per aver condiviso l’avvio di un percorso comune su temi così importanti per la società”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Il casertano piange 24 vittime: un morto all'ora per Covid in una sola giornata

  • Quasi 2mila guariti nel casertano. Cala percentuale dei positivi

Torna su
CasertaNews è in caricamento