Sabato, 31 Luglio 2021
Attualità

Piazze in gestione ai privati, offerte col contagocce: un parco resta fuori

Una sola 'offerta' per pista di pattinaggio e piazza Vanvitelli, zero per il parco urbano Padre Pio

Il tentativo di affidare ai privati manutenzione e gestione di alcune piazze ai privati non è riuscito del tutto al Comune di Marcianise. L’avviso pubblicato nell’aprile scorso per la concessione della pista di pattinaggio annessa al Parco Padre Pio, del Parco urbano annesso al Parco Padre Pio e di piazza Vanvitelli (ex piazza D'Annunzio) ha visto infatti l’Ente riuscire a ‘piazzarne’ due su tre.

Il Comune ha infatti ricevuto una sola offerta rispettivamente per la pista di pattinaggio e per piazza Vanvitelli, che sono state quindi affidate ai privati (nell’avviso era disposto che si sarebbe proceduto all’aggiudicazione anche in presenza di una sola offerta), mentre per il Parco Urbano nessuno si è proposto.  In particolare a gestire la pista di pattinaggio sarà la ditta individuale ‘Russo Maria Michela’, mentre per piazza Vanvitelli l’adozione con fini di lucro è affidata alla ‘Ma.Na’ srl.

I nuovi gestori non dovranno corrispondere al Comune alcun canone, escluse le tasse come Tosap, ma dovranno occuparsi della manutenzione della struttura. Inoltre, pena la revoca della concessione, dovranno garantire l’utilizzo gratuito al pubblico della piazza per 14 ore al giorno e al Comune un evento al mese. La durata della gestione sarà regolata da una convenzione col Comune: durerà tra i 2 e i 4 anni se con fini di lucro, massimo due anni senza fini di lucro, ma entrambe potranno essere rinnovate su base annuale su richiesta dell’affidatario.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piazze in gestione ai privati, offerte col contagocce: un parco resta fuori

CasertaNews è in caricamento