Affidamento dello stadio Piccirillo, il Comune vuole accelerare i tempi

La delibera presto in Giunta. Il sindaco e l'assessore sottolineano: "Le aspirazioni della tifoseria sono le stesse dell’Amministrazione"

Lo stadio Piccirillo

Torna a far parlare di sè la vicenda legata al miglioramento e alla qualificazione dello stadio Piccirillo di Santa Maria Capua Vetere, casa del Gladiator. Le aspettive dei tifosi sull'impianto sono alte e per questo motivo il Comune si è subito attivato. “Insieme agli uffici competenti stiamo completando i dettagli della delibera di Giunta con la quale finalmente si darà il via alle procedure per l’affidamento in concessione pluriennale dell’impianto", fanno sapere il sindaco Antonio Mirra e l'assessore Claudia Imparato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"L’impegno è totale ma - sottolineano - trattasi di procedura complessa che nella convenzione prevederà non solo la gestione e la manutenzione ma anche la valorizzazione dell’impianto con investimenti e criteri che porteranno la durata della concessione stessa fino a 10 anni. L’attuale affidamento dura fino al 30 giugno del 2020; la delibera sarà, all’esito dei citati approfondimenti, presto approvata in Giunta, e si potrà dare così il via alla procedura ad evidenza pubblica prevista dalla legge e dal nostro regolamento, arrivando così all’aggiudicazione in tempo utile. Con gli uffici stiamo elaborando le migliori soluzioni per arrivare ai risultati che i tifosi nerazzurri e la città aspettano da anni e cioè uno stadio Piccirillo che, anche grazie finalmente ad una gestione con un orizzonte pluriennale e i conseguenti investimenti che l’affidatario destinerà a miglioramento ed innovazione dell’impianto, rappresenterà non solo il luogo in cui trascorrere bellissime domeniche di calcio ma anche un esempio di sinergia fra amministrazione pubblica e gestione privata. Le aspirazioni della tifoseria sono le stesse dell’amministrazione comunale. Forza Gladiator, sempre!”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zona rossa, nuova ordinanza del sindaco: "Vietato circolare in auto ed a piedi nella zona urbana"

  • Il contagio dilaga nel casertano: 4 morti e 576 nuovi casi. Positivo un tampone su 3

  • Coprifuoco in Campania, De Luca firma l'ordinanza. Tutti a casa dopo le 23 per 20 giorni

  • Vinto un milione di euro nel casertano

  • Caserta piange altre 4 vittime ricoverate col coronavirus. Balzo dei contagi: altri 430 positivi

  • Avvocato multato per aver violato la "zona rossa"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CasertaNews è in caricamento