Lunedì, 2 Agosto 2021
Attualità

Una sola offerta per lo stadio: affidato ad un gruppo di Caserta

L'impianto sarà dato in gestione per 9 anni

Lo stadio 'Bisceglia' di Aversa

Lo stadio ‘Bisceglia’ di Aversa affidato ad un Ente di promozione sportiva, l’Opes Caserta, che praticamente è l’organizzazione ‘amatoriale’ che si contrappone alla ufficiale Figc. L’impianto di via Caruso, sul quale negli anni le squadre di calcio locali hanno disputato i propri campionati, quindi resterà chiuso al Real Agro Aversa così come a tutte le altre realtà del territorio dell’agro aversano. L’unico plico arrivato in Municipio per la partecipazione al bando di gara è stato questo della Opes Campania che ha presentato un’offerta con 100 euro di aumento rispetto al canone concessorio posto a base di gara.

Quindi la Opes Caserta potrà gestire il campo a 5, il campo a 8 e il campo a 11 pagando 20100 euro all’anno. Il pagamento avverrà solamente dal prossimo anno visto che dal momento dell’affidamento definitivo (si attende l’ok ai requisiti dichiarati in sede di gara) l’Opes Campania si è impegnata a rifare completamente i campi in erba sintetica di calcio a 5 e calcio a 8. Poi tra 7 anni dovranno essere rifatti (questo prevede il bando). La concessione scadrà tra 9 anni. Quindi per almeno 9 anni la squadra di calcio che rappresenterà Aversa dovrà giocare lontana dal ‘Bisceglia’ a meno che non versi soldi nelle casse dell’Opes Campania che gestirà la struttura. L’Opes Campania dovrà anche manutenere il manto erboso del campo a 11, sul quale sicuramente saranno disputate tante partite del campionato amatoriale organizzato proprio da questo Ente di promozione sportiva.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una sola offerta per lo stadio: affidato ad un gruppo di Caserta

CasertaNews è in caricamento