rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Attualità

Peschiera ai privati, i grillini al ministro: "Valuti l'incompatibilità"

Interrogazione dei deputati casertani dopo il bando per l'affidamento 'firmato' da Felicori

I deputati casertani del Movimento 5 Stelle hanno deciso di andare fino in fondo alla controversa questione del bando che affida per 20 anni la peschiera grande e il complesso dei Liparoti della Reggia ai privati. Facendo seguito ad una prima mail inviata al ministro dei Beni culturali Alberto Bonisoli, in cui si chiedeva un intervento per “ripristinare il senso valoriale del simbolo casertano”, i parlamentari Antonio Del Monaco, Margherita Del Sesto, Nicola Grimaldi e Marianna Iorio hanno presentato al responsabile del Dicastero un’interrogazione a risposta scritta.

Nel mirino c’è il bando per affidare tramite un project financing la peschiera grande e il vicino complesso dei Liparoti: sul tavolo c’è già il progetto presentato da un’associazione sportiva dilettantistica nata pochi mesi fa, la Reali Canottieri Reggia di Caserta, con sede a Napoli. Quest’ultima dovrebbe realizzare una scuola nautica per giovani e diversamente abili “grazie al recupero della struttura attualmente abbandonata”.

Con il bando che prevede come data di scadenza per la presentazione delle domande di partecipazione le ore 12 di domani, 20 ottobre, i parlamentari casertani hanno chiesto nell’interrogazione al ministero “se intenda verificare la regolarità della citata procedura di concessione ventennale di parte della Reggia di Caserta ad un'associazione privata e valutare l'eventuale incompatibilità della stessa concessione con la mission di un monumento patrimonio dell’Unesco”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Peschiera ai privati, i grillini al ministro: "Valuti l'incompatibilità"

CasertaNews è in caricamento