Sabato, 16 Ottobre 2021
Attualità

Il Rotary adotta due quartieri casertani: sostegno a famiglie e rilancio del commercio

L'iniziativa avviata dal club Caserta Terra di Lavoro 1954 ai rioni Tescione ed Acquaviva

Il Rotary Club Caserta Terra di Lavoro 1954, uno dei Club più antichi d’Italia nonché il primo ad essere stato costituito nella provincia di Caserta, ha ideato e realizzato il progetto “Adotta un Quartiere” con l’obiettivo di ampliare il bacino dei beneficiari delle iniziative di solidarietà e sussidiarietà rispetto a quelle già attualmente in corso.

Le considerazioni di fondo, che hanno portato all’elaborazione del progetto, sono da individuare nella opportunità di fornire un aiuto alle famiglie che sono in condizioni di bisogno di beni vitali essenziali e, nel contempo, contribuire alla ripartenza delle attività commerciali locali, più precisamente delle piccole realtà esistenti nel comune di Caserta, che non beneficiano in alcun modo delle iniziative di solidarietà in corso. Il progetto, approvato dal Consiglio direttivo, presieduto da Silvana Gramegna, ha trovato attuazione in questi giorni, a ridosso della Santa Pasqua.

Il Rotary Club Caserta Terra di Lavoro 1954 ha individuato due aree della città, particolarmente colpite dalla crisi sanitaria, economica e sociale corrente, segnatamente i quartieri “Acquaviva” e “Rione Tescione”, nonché i settori e le attività commerciali sparsi sul territorio; infine, con l’ausilio della Caritas diocesana, i nuclei familiari destinatari del supporto economico.

Il progetto, per cui sono stati impegnati 5.400,00 euro, si concretizza con la distribuzione di tickets numerati, i quali sulla parte anteriore, contrassegnata dal logo del Rotary e dalla denominazione del Club, riportano il singolo valore-buono spesa, cioè € 5 o € 10, mentre sul retro gli esercizi convenzionati presso i quali ciascun possessore del ticket ha potuto e potrà effettuare gli acquisti.

La consegna dei tickets, con sobrietà e discrezione, è avvenuta sabato 27 marzo scorso: essa ha consentito e consentirà a venticinque famiglie casertane di far fronte alle esigenze primarie; nel contempo, contribuirà alla ripartenza di una decina di attività commerciali casertane.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Rotary adotta due quartieri casertani: sostegno a famiglie e rilancio del commercio

CasertaNews è in caricamento