Il Comune acquisisce l'ex complesso sportivo. "Da anni viveva nell'abbandono"

L'Ente ha acquisito la metà dell'area, impegnati 100mila euro: l'ultimo passo in consiglio comunale

L'ex complesso sportivo 'Campetti di Don Peppino' a Parete

Un'area di 5300 mq, totalmente abbandonata nel corso degli ultimi anni, tornerà finalmente a splendere. L'amministrazione comunale guidata dal sindaco Gino Pellegrino infatti ha deciso di acquisire l'area che già in passato è stata luogo di "aggregazione, socializzazione, di crescita per tanti giovani".

"Nonostante l’emergenza epidemiologica continuiamo a lavorare per un progressivo miglioramento della nostra città - ha detto il sindaco -. Dopo una lunga e complessa trattativa è stato raggiunto un accordo per l'acquisizione del centro sportivo ex 'Campetti di Don Peppino' con gli attuali proprietari del 50% dell’area. E' stato sottoscritto il preliminare di vendita, la giunta comunale ne ha deliberato l’acquisizione e sono state accantonate le risorse necessarie per l’acquisto (5300 mq per 100.000,00 euro). Già in passato qui si svolgevano attività sportive ma era anche luogo di svago e di divertimento. Anche se di gestione privata era un vero fiore all’occhiello della nostra comunità ma da decenni versava ormai in uno stato di completo abbandono".

Adesso servirà solamente un ultimo passaggio nel prossimo consiglio comunale e il 50% dei “Campetti di Don Peppino” diventerà proprietà del Comune di Parete. Sarà bandito un concorso di idee per poter dare nuova vita a questi bellissimi spazi collettivi. "Un ulteriore tassello per migliorare e rendere sempre più vivibile ed attrattiva la nostra città".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • Scoperti i furbetti del cartellino all’Asl, sospesi 13 dipendenti

Torna su
CasertaNews è in caricamento