rotate-mobile
Domenica, 14 Agosto 2022
Attualità

Il Consiglio approva la mozione per difendere l’acqua pubblica

Accolta la richiesta di Caserta Decide

In consiglio comunale a Caserta è stata approvata la mozione di Caserta Decide in merito alla difesa dell’acqua come bene comune e contro la privatizzazione dei servizi pubblici. Abbiamo chiesto e ottenuto con grande soddisfazione che la Giunta e il Sindaco esprimano alle istituzioni nazionali il dissenso sugli articoli del DDL Concorrenza che vorrebbe imporre le privatizzazioni dei servizi pubblici agli enti locali, articoli voluti a livello nazionale dal centrodestra.

Troppo spesso, soprattutto nelle ultime settimane, l’acqua è di pessima qualità anche a causa della pessima manutenzione delle tubature, a carico dell’azienda. La mozione è stata l'occasione per ribadire l'intenzione espressa dalla D.G 101/2022 che mira a costituire una società pubblica per la gestione del servizio, unica strada per garantire un servizio di qualità.

“Evidentemente questi temi così importanti, quelli dei servizi pubblici e dell’acqua, non interessano al centrodestra che ha infatti deciso di abbandonare l’aula durante il voto” dichiara Raffaele Giovine, consigliere comunale di Caserta Decide. “Non ci sorprende che il centrodestra di Zinzi abbia invece preferito fare gli interessi del partito a Roma, difendendo il DDL Concorrenza, piuttosto che quelli dei casertani, che si ritrovano con una qualità pessima dell’acqua. Un atteggiamento offensivo per tutta la città. Se ne facciano una ragione: la qualità dei servizi pubblici, lo stop alle privatizzazioni e l’acqua pubblica sono una nostra priorità e di tutta l'Amministrazione che ringraziamo per aver condiviso questa scelta valoriale e politica.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Consiglio approva la mozione per difendere l’acqua pubblica

CasertaNews è in caricamento