rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Attualità Aversa

Scuola perde l'autonomia per mancanza di alunni: 3 presidi pronti ad 'inglobarla'

Il Secondo circolo didattico "Linguiti" perderà la dirigenza scolastica: hanno manifestato il proprio interesse all'accorpamento i dirigenti dell'istituto comprensivo "Parente", della scuola media "Pascoli" e del Terzo circolo didattico

Il 2° Circolo Didattico "Linguiti" di Aversa perderà la dirigenza scolastica e la Dsga. Lo ha deciso la Provincia di Caserta in quanto l'istituto è risultato sottodimensionato rispetto al numero minimo di alunni previsto dal Ministero. 

Il Comune di Aversa, quindi, è stato investito della necessità di formulare una proposta di accorpamento dell'istituto con un'altra istituzione scolastica, atto poi da trasmettere al competente settore della Provincia. A tal proposito il commissario prefettizio straordinario Gerardina Basilicata ha convocato i dirigenti scolastici per valutare la situazione e le proposte per risolvere la questione.

In Municipio c'è stato un primo confronto tra il subcommissario prefettizio Giuliana Semprebuono e i 6 dirigenti scolastici (Taddeo della scuola "Linguiti", Vicario del 3° Circolo, Simonelli della "Pascoli", Sodano della "Parente", Autore della "Cimarosa" e Perrino della "De Curtis").

Viene anche evidenziata la necessità di mettere a disposizione aule per gli studenti della "Linguiti" in quanto il fabbricato sarà prossimamente interessato da lavori di rifacimento totale: a tal proposito sono giunte le disponibilità di tutti gli istituti ad eccezione del Terzo Circolo. Sono state poi registrate le disponibilità ad accorpare la "Linguiti".

A farsi avanti per 'inglobare' la "Linguiti" sono stati 3 dirigenti: Filomena Simonelli della scuola media "Pascoli", Angela Sodano dell'istituto comprensivo "Parente" e Gennaro Vicario del Terzo Circolo Didattico. In particolare la Simonelli ha evidenziato che l'accorpamento al proprio istituto scolastico sarebbe opportuno in quanto "risponderebbe ad una esigenza di continuità didattica in quanto gli alunni dell'istituto 'Linguiti' da sempre proseguono il percorso scolastico presso l'istituto 'Pascoli' ed inoltre si verrebbe a costituire un istituto comprensivo".

Toccherà al Comune di Aversa adesso decidere quale proposta sia migliore per gli alunni, tenendo anche presente, come proposto dal preside Autore "di tenere conto del criterio di vicinanza della 'Linguiti' rispetto agli altri plessi".

E proprio a tal proposito gli uffici hanno proposto che la "Linguiti" sia inglobata dalla "Pascoli" al fine anche di creare un nuovo istituto comprensivo. Inoltre si è valutato che gli alunni della scuola dell'Infanzia attualmente sotto la direzione della "Linguiti" potrebbero invece essere ospitati dall'istituto comprensivo "Parente" in quanto attualmente la scuola dell'Infanzia denominata "Magia dei colori" si trova in locali presi in fotto e quindi il trasferimento rappresenterebbe un vantaggio anche dal punto di vista economico.

Tutte le proposte presentate, comunque, sono state inviate dal Comune alla Provincia di Caserta che dovrà valutarle e prendere una decisione in merito all'accorpamento della scuola "Linguiti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola perde l'autonomia per mancanza di alunni: 3 presidi pronti ad 'inglobarla'

CasertaNews è in caricamento