Firmato l’accordo, il Comune ‘riconosce’ un nuovo debito e risparmia 100mila euro

La somma sarà pagata in 36 mesi. Liquidata la prima parte

Il sindaco di Sessa Aurunca Silvio Sasso

Il Comune di Sessa Aurunca decide di ‘riconoscere’ un debito con un privato per evitare un decreto ingiuntivo. Il capo settore dell’Ambiente Tommaso Fusco ha riconosciuto un debito da 177mila euro circa che era stato ceduto dalla Ecological Service srl a Giacomo Serao che aveva presentato una ingiunzione di pagamento, chiedendo anche il ristoro del danno patrimoniale che avrebbe aumentato la cifra di circa 100mila euro. Per questo motivo il Comune di Sessa Aurunca è corso ai ripari ed ha sottoscritto una transazione che prevede la liquidazione del debito principale, senza il danno patrimoniale, che sarà pagato in 36 mesi per una rata di circa 5mila euro ogni trenta giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vince il concorso ma rinuncia al lavoro in Comune a tempo indeterminato

  • Klaus Davi fa ballare la techno al figlio di Sandokan per pubblicizzare il nuovo libro | VIDEO

  • Nel casertano un salvadanaio da 2,4 milioni di euro depositati alle Poste

  • Vincita da 10mila euro: festa in ricevitoria

  • Ex carabiniere si lancia con l'auto contro la caserma: fermato

  • Lutto a scuola, muore professoressa di 56 anni

Torna su
CasertaNews è in caricamento