Tecnologia al servizio della città: il sindaco firma l'intesa con l'Università

La firma dell'accordo tra il sindaco Golia ed il direttore Cascetta

Ikl sindaco di Aversa Alfonso Golia e il direttore del Dipartimento di Ingegneria dell’Università della Campania Luigi Vanvitelli Furio Cascetta, hanno siglato l’accordo attuativo di collaborazione per attività scientifiche di supporto all’attuazione delle strategie comunali per la “Configurazione e sviluppo di modelli e soluzioni multisensoriali per la città aumentata inclusiva, sicura e accessibile”.

L’accordo, promosso dagli assessori alla ricerca scientifica e urbanistica Eleonora Giovene di Girasole e alle Politiche sociali, politiche di coesione e periferie, progettazione civica Ciro Tarantino, rende attuativo l’Accordo Istituzionale siglato nei mesi scorsi con l’Ateneo Luigi Vanvitelli. Oggetto della ricerca, guidata dal professore Mario Buono, responsabile scientifico dell’accordo, è quello di sviluppare e promuovere la ricerca sul tema della città multidimensionale attraverso un approccio sistemico che coinvolga gli elementi (spazi o edifici), le relazioni tra di essi (percorsi) e le informazioni visuali, spaziali, acustiche e temporali che coinvolgono e caratterizzano l’utente.

La finalità è creare nuova alleanza tra città e tecnologia per la pianificazione volta alla conoscenza istantanea e distribuita, in grado di produrre soluzioni orientate alla cooperazione e configurare spazi pubblici inclusivi, sicuri e accessibili per un’utenza ampliata. Gli studi si concentreranno sulla ridefinizione dell’immagine della città di Aversa, mediante azioni indirizzate a più livelli, riordinando le attività presenti, razionalizzandole secondo logiche di compatibilità locale; sulla riconfigurazione degli spazi pubblici, adattandoli alle esigenze odierne e future, con spazi di relazione e di conoscenza; sul rendere accessibile il sistema e le connessioni all’interno del contesto urbano fisicamente e funzionalmente per valorizzare il turismo; sull’avviare processi di ricostruzione orientati ad azioni di tutela, conservazione, trasformazione e innovazione perseguendo un approccio progettuale legato ai processi partecipativi che coinvolgano i portatori di interesse di natura pubblica privata. L'accordo firmato oggi con il Dipartimento di Ingegneria permetterà di valorizzare la conoscenza esperta prodotta nelle Università come risorsa strategica per il territorio per acquisire, sviluppare ed applicare studi progettuali finalizzati sia alla definizione di criteri, principi e regole operative utili all’elaborazione di un manuale per la progettazione di ambienti accessibili e fruibili “Aversa Città per Tutti” che rappresenti un insieme di norme atte a contenere le linee guida per le nuove costruzioni e la ristrutturazione dei vecchi edifici e per creare ambienti e spazi cittadini inclusivi e accessibili a tutti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il terno al Lotto per l'addio a Maradona

  • Vinti 14mila euro nel casertano: centrato un terno al Lotto

  • La Campania può diventare 'zona arancione' nelle prossime 48 ore

  • Lotta ai furbetti senza assicurazione e collaudo, ecco 4 telecamere | FOTO

  • Va in ospedale per una colica renale ma finisce in tragedia: muore 40enne

  • La confessione del magistrato: "Volevo arrestare Maradona per un traffico di droga tra Caserta e Napoli"

Torna su
CasertaNews è in caricamento