rotate-mobile
Attualità

Mercato sospeso, gli operatori occupano il Comune | FOTO

Contestata la decisione del sindaco Marino per il coronavirus

Sono all’incirca trenta, gli ambulanti del mercato bisettimanale di Via Ruta, che in serata hanno occupato la sala giunta del Comune di Caserta a seguito dell’ordinanza del divieto di svolgimento dello stesso mercato in relazione all’emergenza Covid-19, emessa in giornata dal primo cittadino del capoluogo. Capeggiati dal segretario regionale Anva-Confesercenti, Sebastiano Bernardo, sono stati ricevuti dal vicesindaco, Franco De Michele, dal comandante della polizia municipale, alla presenza della Digos della questura di Caserta. Nonostante tutte le rimostranze dei commercianti, però, non si registra al momento il dietrofront dell’amministrazione. Gli ambulanti si dicono “discriminati” dalla decisione del sindaco, Carlo Marino, che ritengono inaccettabile. “Hanno solo sospeso il mercato di via Ruta – spiega Sebastiano Bernardo – Un provvedimento duro che, però, non ha riguardato i mercatini rionali, né altre attività di somministrazione al pubblico. Ecco perché riteniamo che debba essere revocata ad horas, considerata anche la grave congiuntura economica che il settore sta attraversando”. Il braccio di ferro continua. (Te.ge.)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mercato sospeso, gli operatori occupano il Comune | FOTO

CasertaNews è in caricamento