Attualità

Napoli citta' di mercati, colori e sapori: a Natale insuperabile

Napoli - Napoli è da sempre città di mercati, di colori, di sapori, ma a Natale Napoli riesce a dare il meglio di sé. Ai Vergini come a San Biagio dei Librai, in centro, sul lungomare, in periferia, i mercatini e le manifestazioni natalizie...

125720_San_Gregorio_Armeno

Napoli è da sempre città di mercati, di colori, di sapori, ma a Natale Napoli riesce a dare il meglio di sé. Ai Vergini come a San Biagio dei Librai, in centro, sul lungomare, in periferia, i mercatini e le manifestazioni natalizie colorano la città e rendono l'atmosfera natalizia ancora più suggestiva. Quest'anno ci saranno anche le performance di giovani artisti che metteranno in vendita, in appositi corner, esclusivamente prodotti dell'ingegno degli autori, pronti a dimostrare sul posto le proprie capacità. Una novità, questa dei corner, proposta a Napoli e che sarà presa a modello dalle città italiane. E, visto che Napoli è città di mercati, quest'anno c'è stato un impegno particolare proprio a Piazza Mercato, uno dei luoghi di maggior fascino del centro storico. E' stato realizzato con il contributo di Bnl ed Enel un vero e proprio villaggio dei bambini, con pista di pattinaggio su ghiaccio, laboratori, Befane acrobatiche di Urbania e un'illuminazione avveniristica, presentata in anteprima nazionale.

Ma Napoli si apre ai turisti anche per visitare i grandi musei e per scoprire la bellezza del patrimonio artistico in essi custodito. La sinergia fra istituzioni ha permesso anche di creare un biglietto agevolato destinato alle famiglie che godranno di una particolare offerta promozionale con la speciale Natale>Artecard. La campagna di comunicazione dedicata a questa iniziativa è stata realizzata dagli studenti dell'Accademia delle Belle Arti. Le loro opere saranno affisse in tutta la città formando una vera e propria mostra en plain air. Per muoversi all'interno della cittàe approfittare di tutte queste occasioni, basta prenotare un albergo nella zona di Napoli centro storico. Alcuni hotel a Napoli interessanti possono essere prenotati attraverso questa pagina.
Ma Natale a Napoli vuol dire soprattutto San Gregorio Armeno. La strada risulta essere uno degli stenopoi tipici dell'architettura urbanistica greca la quale caratterizza tutto il centro antico di Napoli. Via San Gregorio Armeno è una strada del centro storico di Napoli, celebre turisticamente per le botteghe artigiane di presepi. Per raccontare San Gregorio Armeno, detto il Vico dei Pastori, nel periodo natalizio non ci sono parole, bisogna solo andarci e assaporare oltre all'arte napoletana, tutta una serie di fattori che ti lasciano a bocca aperta, la cordialità dei napoletani, il loro carattere estroverso, l'atmosfera con i suoni e le luci che si creano in questa strada sono particolarmente fiabeschi. La tradizione presepiale si san Gregorio Armeno ha un'origine remota: nella strada in epoca classica esisteva un tempio dedicato a Cerere, alla quale i cittadini offrivano come ex voto delle piccole statuine di terracotta, fabbricate nelle botteghe vicine. La nascita del presepe napoletano è naturalmente molto più tarda e risale alla fine del Settecento. Oggi via San Gregorio Armeno è nota in tutto il mondo come il centro espositivo delle botteghe artigianali qui ubicate che ormai tutto l'anno realizzano statuine per i presepi, sia canoniche che originali (solitamente ogni anno gli artigiani più eccentrici realizzano statuine con fattezze di personaggi di stringente attualità che magari si sono distinti in positivo o in negativo durante l'anno). Le esposizioni vere e proprie cominciano nel periodo attorno alle festività natalizie, solitamente dagli inizi di novembre al 6 gennaio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli citta' di mercati, colori e sapori: a Natale insuperabile

CasertaNews è in caricamento