Attesa per la 'tre giorni' escursionistica sulle alture del Massiccio del Matese

Letino - Pronto il programma di massima per la 'tre giorni' escursionistica, con tanto di campo-tenda, organizzata da uno gruppo di appassionati di tutta quanto è natura, montagna ed aria salubre che vede in Antonio Sangiovanni e Alessandro...

Pronto il programma di massima per la 'tre giorni' escursionistica, con tanto di campo-tenda, organizzata da uno gruppo di appassionati di tutta quanto è natura, montagna ed aria salubre che vede in Antonio Sangiovanni e Alessandro Santulli alcuni dei più attivi e motivati. L'adunata dei partecipanti(per opportune ragioni organizzative, dovranno perfezionare le loro richieste di adesione entro il 22 agosto prossimo) è fissata per le ore 10.00 del prossimo 26 agosto, in Piazza della Seta, San Leucio di Caserta. La "carovana" escursionistica partirà poi alla volta del lago di Letino(900 metri di altitudine), nei cui pressi e precisamente nella zona cosiddetta delle "Fossate", sarà allestita la tendopoli in cui alloggeranno i partecipanti. La manifestazione, che si protrarrà fino al 28 agosto successivo, sarà supportata da ogni genere di servizi. Non ultimi quelli igienici e quelli, detti "punti-acqua", che, facilmente raggiungibili in automobile, garantiscono acqua potable a tutti gli escursionisti. Tra l'altro, si registra la presenza anche di uno chalet con annesso punto di ristoro-bar. Per coloro che ne volessero sapere di più, sono disponibili le seguenti utenze telefoniche: 3393275628 e 0823862437(Antonio Sangiovanni) e 3925322408(Alessandro Santulli). Per il momento, si sa che nella scaletta delle attività giornaliere degli aderenti figurano emozionanti e, quindi, molto coinvolgenti passeggiate nella bellezza mozzafiato di uno degli angoli più belle ed ambiti del panorama montano di Terra di a Lavoro, che grazie alla magica atmosfera che emanano autentici tesori della natura quali il lago stesso, il corso del fiume Lete, il cosiddetto "Campo del Fagiolo", le grotte del Cauto e via discorrendo, si presenta con un forziere naturale in cui sono costipate perle più uniche che rare del meraviglioso panorama montano della provincia di Caserta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Muore il medico Daniele Ferrucci

  • Picchia il vicino due volte in mezza giornata: arrestato 45enne

  • L'ombra dei servizi segreti all'incontro tra Zagaria e l'ex capo del Dap

  • Camorra a Caserta, la moglie del boss comanda durante la detenzione: 7 arresti

  • Camorra a Caserta, accuse via social per prendere il potere: "Infame, te la fai con le guardie"

  • Ragazza muore ad appena 26 anni: gli amici sotto choc

Torna su
CasertaNews è in caricamento