menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si costituisce il primo direttivo cittadino del 'Centro Italiano Femminile'

Marcianise - Lo scorso 4 Aprile, con la supervisione dei Presidenti provinciali e regionali, le dott.sse Annita Mele e Rosa Marzullo, si sono svolte, a Marcianise, le elezioni per la costituzione del primo Direttivo cittadino del C.I.F., Centro...

Lo scorso 4 Aprile, con la supervisione dei Presidenti provinciali e regionali, le dott.sse Annita Mele e Rosa Marzullo, si sono svolte, a Marcianise, le elezioni per la costituzione del primo Direttivo cittadino del C.I.F., Centro Italiano Femminile, che resterà in carica per quattro anni, e che sarà operativo sul territorio, grazie all'impegno di un gruppo di volontarie, che hanno voluto così offrire il proprio tempo e la propria esperienza professionale ai cittadini e a tutti coloro che ne faranno richiesta. Le socie fondatrici della nuova realtà sono: Anna Calcara, Concetta Colella, Filomena Colella, Alfonsina Corvino, Fiorenza Coscino, Teresa D'Avino, Elena De Gregorio, Giovanna De Lellis, Claudia Dergano, Anna Carmela Di Benedetto, Rosanna Di Matteo, Teresa Di Matteo, Augusta Nardi, Giuseppa Galzerano, Giovanna Golino, Maddalena Lamberti, Lucrezia Lunato, Iole Mengozzi, Maria Grazia Piccolo, Giuseppina Quintili, Filomena Tartaglione, Giuseppa Tartaglione, Anna Trapani, Claudia Trapani.Il risultato delle elezioni ha decretato la costituzione del seguente direttivo: Alfonsina Corvino, Presidente; Maddalena Lamberti e Giuseppina Quintili, Vicepresidenti; Teresa D'Avino, Elena De Gregorio, Giovanna De Lellis, Giuseppa Galzerano, Teresa Di Matteo e Maria Grazia Piccolo, Consiglieri; Anna Trapani, Tesoriere; Giovanna Golino, Segretaria. La nota Associazione sociale, C.I.F., che da oltre 70 anni è presente in molte realtà italiane, a difesa della donna e del suo ambiente di vita, ha attratto, quindi, anche la realtà marcianisana, attraverso l'azione operosa di volontarie che, ispirandosi ai principi dello Statuto dell'Associazione Nazionale di "organizzazione non lucrativa di utilità sociale (ONLUS) di donne che, a carattere libero, volontario e gratuito, operano nei campi civile, sociale e culturale, al fine di promuovere i rapporti con le istituzioni per l'esercizio dei diritti di cittadinanza della donna e della sua partecipazione alla vita democratica", si metteranno a disposizione della cittadinanza in ben due sedi, in via Duomo e in piazza Onofrio Buccini.
Il neo eletto comitato, ha già in cantiere varie iniziative e progetti come convegni, incontri culturali, spirituali, dibattiti su temi di attualità, seminari, accoglienza, assistenza ed integrazione culturale e attività di laboratorio, secondo un programma che, anno per anno, verrà deliberato dall'Assemblea delle Iscritte, in seguito ad un'attenta analisi del fabbisogno civico e sociale del territorio. Già nella serata del 3 Aprile alcune rappresentanti, nel corso di un incontro scientifico della Società Italiana di Pediatria Preventiva e Sociale, tenutosi al Crowne Plaza di Caserta, hanno iniziato ad attivarsi, collaborando alla raccolta di fondi in favore dell'Associazione Italiana Leucemie (A.I.L.), con l'offerta al pubblico di uova pasquali di solidarietà. Nei prossimi giorni si continuerà dando vita alle attività previste. Il Presidente, la dott.ssa Alfonsina Corvino, ha già anticipato che il prossimo 11 Maggio, in occasione della Festa della Mamma, avrà luogo, sul territorio marcianisano, un importante evento socio-aggregativo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

AstraDay, prenotazioni ‘accavallate’: l’Asl cambia gli orari

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Furgone contro camion sull’Appia: muore autista

  • Cronaca

    "Amianto interrato", sequestrato complesso residenziale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento