menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
081852_responsabili_Associazione

081852_responsabili_Associazione

Battuglie di Pastellessa accreditate presso l'Unesco

Macerata Campania - È ufficiale, arriva dall'UNESCO per Macerata Campania "Paese della Pastellessa" un importante riconoscimento. A raccoglierlo è l'Associazione Sant'Antuono & le Battuglie di Pastellessa di Macerata Campania che nella quinta...

È ufficiale, arriva dall'UNESCO per Macerata Campania "Paese della Pastellessa" un importante riconoscimento. A raccoglierlo è l'Associazione Sant'Antuono & le Battuglie di Pastellessa di Macerata Campania che nella quinta sessione dell'Assemblea Generale degli Stati, svolta a Parigi dal 2 al 4 giugno 2014, è stata accreditata dall'UNESCO come ONG (Organizzazione Non Governativa) al fine di fornire servizi di consulenza al Comitato Intergovernativo così come previsto dalla Convenzione per la salvaguardia del Patrimonio culturale immateriale.

Invitata nella sede principale dell'UNESCO a partecipare ai lavori dell'Assemblea come "osservatore", l'Associazione Sant'Antuono & le Battuglie di Pastellessa presente con Alfonso Munno, Domenico Salzillo, Vincenzo Capuano e Raffaele Piccirillo, accompagnati nell'occasione dal Presidente del Consiglio Comunale di Macerata Campania Donato Capuano, ha assistito alla votazione inerente l'accreditamento che è stata approvata all'unanimità nel pomeriggio del 3 giugno. Tutto ciò costituisce un altissimo riconoscimento internazionale per l'Associazione maceratese, infatti basti pensare che in tutto il mondo sono soltanto 178 gli enti accreditati.L'Associazione Sant'Antuono & le Battuglie di Pastellessa, con sede nella secolare Chiesa Abbaziale San Martino Vescovo di Macerata Campania presieduta dall'Abate curato don Gianfranco Boccia, nasce il 1° aprile 2008 in seno alla Parrocchia San Martino Vescovo in Macerata Campania, come l'unione fra l'antico Comitato Sant'Antonio Abate e le Battuglie di Pastellessa di Macerata Campania, nel rispetto della tradizione e con l'intento di promuovere in modo corretto e mantenere viva la cultura popolare delle Battuglie di Pastellessa, tradizione nata a Macerata Campania nel XIII secolo. Il presidente dell'Assocazione è Alfonso Munno, che è a capo dell'organizzazione della Festa di Sant'Antuono a Macerata Campania da ben 30 anni. L'Associazione maceratese aderisce al Comitato per la promozione del patrimonio immateriale (ICHNet) e fa parte di un'ampia rete associativa che a livello nazionale ed internazionale è impegnata nella conservazione e nella salvaguardia delle culture tradizionali ancora vive nei territori. Questo prestigioso riconoscimento, che è riservato ad enti aventi una fondata competenza nel campo del patrimonio culturale immateriale, consente all'Associazione Sant'Antuono & le Battuglie di Pastellessa di sedere al tavolo delle organizzazioni non governative che supporteranno l'UNESCO nel difficile compito di salvaguardare il Patrimonio immateriale dell'Umanità. Come previsto dalla Convenzione, gli enti accreditati possono essere invitati dal Comitato Intergovernativo a fornire, tra l'altro, indicazioni e valutazioni all'UNESCO come riferimento per selezionare le candidature per l'inserimento nella lista del patrimonio culturale immateriale che ha bisogno di urgente tutela e su tutti i programmi, i progetti e le attività utili.
"Questo riconoscimento premia il nostro impegno profuso da anni - spiega il presidente dell'Assocazione Alfonso Munno - mirato alla promozione in modo corretto delle tradizioni legate alla Festa di Sant'Antuono. Oggi la nostra tradizione conta oltre 1000 bottari di Macerata Campania patricanti, veri maestri nell'arte della musica a pastellessa, e per noi questo è vero motivo di orgoglio. Vorrei ringraziare tutte le Battuglie di Pastellessa, il nostro Comune con il Sindaco Luigi Munno e il nostro Abate curato don Gianfranco Boccia"."La positiva conclusione del complesso procedimento di accreditamento avviato nell'anno 2011 - spiega il segretario dell'Associazione Vincenzo Capuano - costituisce per la comunità maceratese una grande soddisfazione e porta un grande lustro a Macerata Campania. Per l'Associazione rappresenta un punto di partenza e non di arrivo, che alimenta fortemente le nostre motivazioni mirate alla salvaguardia e alla difesa del Patrimonio culturale immateriale. Un grande ringraziamento va al Comitato ICHNet e ai coordinatori Giuseppe Torre e Barbara Terenzi, per il continuo supporto fornito all'Associazione nella fase di accreditamento"."Aver preso parte ad un così importante avvenimento rappresenta per me un onore - conclude così il Presidente del Consiglio Comunale Donato Capuano - soprattutto nel rispetto di tutti coloro che come me credono fortemente nei valori di questa tradizione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', 24 ore di vaccino per tutti a Caserta: ecco come prenotarsi

Ultime di Oggi
  • Attualità

    La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

  • Cronaca

    Muore a 37 anni col Covid: "Addio Anna Teresa"

Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

  • social

    Paura per Awed: sviene all'Isola dei Famosi: "Dimagrito troppo"

  • social

    Nonna Rosa festeggia 101 anni: l'omaggio del sindaco | FOTO

Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento