Attualità

Confindustria licenzia addetto stampa, solidarieta' giornalisti

Caserta - In merito ai licenziamenti decisi da Confindustria Caserta ed, in particolare, alla decisione di licenziare il collega giornalista professionista Antonio Arricale eliminando di fatto l'Ufficio stampa e della Comunicazione...

075805_Antonio_Arricale

In merito ai licenziamenti decisi da Confindustria Caserta ed, in particolare, alla decisione di licenziare il collega giornalista professionista Antonio Arricale eliminando di fatto l'Ufficio stampa e della Comunicazione dell'organizzazione rappresentativa degli industriali di Terra di Lavoro, l'Associazione provinciale della stampa di Caserta, di concerto con l'Associazione napoletana della stampa e la Federazione nazionale della stampa, cui spetta la titolarità dell'azione sindacale, esprime riprovazione per il metodo con cui tale decisione è stata assunta, chiede il ritiro dei provvedimenti e invita a considerare - d'intesa con gli organi di categoria - le soluzioni più idonee atte a garantire in ogni caso un presidio informativo strategico per l'economia della provincia di Caserta, tanto più alla luce della grave crisi economica che stiamo attraversando e nel momento in cui si intravvedono timidi segnali di ripresa e, dunque, a reinserire al proprio posto di lavoro il collega nostro associato.

In particolare, meraviglia la decisione adottata da Confindustria di procedere a licenziamenti immediati, decontestualizzati da un piano complessivo di ristrutturazione organizzativa di cui non è stata data notizia.Stupisce, ancora, che una tale decisione - sia pure nel momento di difficoltà generale che investe Confindustria a livello nazionale - sia stata adottata soltanto dalla Territoriale di Caserta, che vive né più né meno le stesse difficoltà di altre associazioni datoriali che hanno risposto in molto più solidaristico alle medesime tematiche.Nel rinnovare al collega Antonio Arricale la solidarietà degli associati, l'Assostampa della provincia di Caserta confida in un sollecito incontro sindacale per un percorso finalizzato all'adozione di soluzioni soddisfacenti e per i dipendenti e per Confindustria Caserta.
Anche l'associazione dei Giornalisti Casertani Trenta Righe esprime solidarietà al collega Antonio Arricale, responsabile dell'ufficio stampa dell'Unione Industriali di Caserta apprendendo con disappunto l'improvvisa notizia del suo licenziamento da parte dell'associazione datoriale. Fortemente convinti che la comunicazione istituzionale, affidata alle competenze e alle professionalità dei giornalisti, resta garanzia della qualità dell'informazione per l'intera collettività e come tale non può essere recisa con atti improvvisi e non sufficientemente motivati, i soci di Trenta Righe esprimono vicinanza all'amico e collega Antonio e ribadiscono l'esigenza di una tutela forte e piena per l'intera categoria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confindustria licenzia addetto stampa, solidarieta' giornalisti

CasertaNews è in caricamento