menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
075624_apd

075624_apd

Puzzle della Solidarieta' chiude tra emozioni e nuovi progetti

Caserta - Grandi emozioni, tanto divertimento e una forte iniezione di fiducia in una terra che si conferma solidale e attenta. E' un bilancio decisamente positivo quello che chiude la tre giorni del Puzzle della Solidarietà, l'evento promosso dal...

Grandi emozioni, tanto divertimento e una forte iniezione di fiducia in una terra che si conferma solidale e attenta. E' un bilancio decisamente positivo quello che chiude la tre giorni del Puzzle della Solidarietà, l'evento promosso dal gruppo We Are Caserta e organizzato da Fiamme Argento e Scuderia Ferrari Club Costa del Vesuvio in favore dell'Associazione Italiana Persone Down della provincia di Caserta. La partecipazione attiva di istituzioni, associazioni, privati e imprenditori è stato il mix vincente che ha consentito alla Aipd di raccogliere una cospicua somma di denaro utile alle prossime iniziative dell'associazione e soprattutto a immaginare di costruire nuovi percorsi di inserimento lavorativo per le persone con sindrome di down. E' stato infatti questo uno degli obiettivi principali già illustrati nella conferenza stampa che presentò l'evento ed è stato questo il motivo per cui tanti giovani ragazzi dell'Aipd hanno lavorato ai tavoli del Gran Galà della solidarietà (ospitato sabato sera al Belvedere di San Leucio) mostrando entusiasmo e professionalità da vendere.
Per tre giorni la città capoluogo e l'intera provincia non hanno potuto fare a meno di parlare di Aipd e di solidarietà anche grazie alla visibilità offerta dall'impegno fattivo della Scuderia Ferrari Club Costa del Vesuvio che sabato ha attraversato la provincia (il raduno è partito stamattina dal Plana Resort di Castel Volturno e tra le tappe principali ha sostato alla Fiera del Mobile di Riardo, accolti direttamente dal titolare Ciro Perrella, e al Foof Museo del Cane, entrambi main sponsor della tre giorni) e domenica mattina, dopo un giro per il centro del capoluogo ha fatto sosta a piazza Pitesti, davanti al Bar Boys dove decine di bambini hanno sfilato a tempo di musica - si è fatta notare la bravissima e giovanissima dj Rita - in favore dell'Aipd. Per i ragazzi anche dei tablet offerti da Take Made, altra prestigiosa azienda che ha voluto affiancare il suo marchio all'evento come Radio Monte Carlo e Venve Clicquot. "Siamo davvero soddisfatti - hanno commentato all'unisono gli organizzatori salutando i tanti partecipanti ieri mattina al Bar Boys - per la grande festa di solidarietà e sostegno all'Aipd che abbiamo messo in campo in questi tre giorni. Un doveroso ringraziamento alle tante famiglie dell'associazione e un grazie particolare ai tanti sponsor che hanno mostrato di essere la buona imprenditoria di questa terra e alle istituzioni locali che ci hanno sostenuto, in particolare la Camera di Commercio, con il presidente Tommaso De Simone, il presidente della Provincia Domenico Zinzi, il presidente Agrisviluppo Gianni Lisi, i sindaci di Caserta, Pio Del Gaudio, Maddaloni Rosa De Lucia, Biagio di Muro Santa Maria Capua Vetere, Nicola D'Ovidio di Riardo, Michele Sarogni di Casapulla".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento