Attualità

Sindaco contro scansafatiche: 'Ognuno nel proprio ufficio'

Casal di Principe - Al Comune di Casal di Principe manca quasi il 50% dell'organico, così il sindaco "anticlan" Renato Natale ieri ha detto basta alle pause dei pochi dipendenti rimasti. Lo ha fatto con un avviso affisso al portone della casa...

074935_avviso_sindaco_natale_dipendenti

Al Comune di Casal di Principe manca quasi il 50% dell'organico, così il sindaco "anticlan" Renato Natale ieri ha detto basta alle pause dei pochi dipendenti rimasti. Lo ha fatto con un avviso affisso al portone della casa comunale e alle porte di tutti gli uffici municipali. "Per ordine del sindaco - è scritto - è vietato raggrupparsi all'entrata del portone principale, ognuno deve stare nel proprio ufficio".
"In tanti mi chiedono un commento a quest'avviso - ha spiegato Natale su facebook - che ho fatto affiggere dall'ufficio personale in comune. Nessun atto eclatante, nessun pugno duro, semplicemente la richiesta di assumere un comportamento che dovrebbe rappresentare la #NORMALITA' per qualsiasi Comune o pubblico ufficio. D'altronde il fatto che L.s.u. e dipendenti si raggruppassero lì, forniva un'immagine completamente sbagliata dell'Ente: non rendeva giustizia al lavoro #STRAORDINARIO che la maggior parte degli stessi dipendenti, tanti cittadini volontari, i consiglieri e gli assessori comunali, stanno svolgendo per ricostruire e far rinascere la città!"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sindaco contro scansafatiche: 'Ognuno nel proprio ufficio'

CasertaNews è in caricamento