menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
074602_pagano_nazzaro_sindaco

074602_pagano_nazzaro_sindaco

Violenza sulle donne e minori, protocollo d'intesa firmato a Casaluce

Casaluce - Firmato un protocollo d'intesa tra il Comune e l'associazione "Noi Voci Di Donna" per la "Promozione di strategie condivise finalizzate alla prevenzione ed al contrasto del fenomeno della violenza nei confronti delle Donne e dei Minori"...

Firmato un protocollo d'intesa tra il Comune e l'associazione "Noi Voci Di Donna" per la "Promozione di strategie condivise finalizzate alla prevenzione ed al contrasto del fenomeno della violenza nei confronti delle Donne e dei Minori". La lotta al fenomeno della violenza contro le donne ed i bambini e la lotta contro la discriminazione sono fasi di un percorso che deve coinvolgere tutti i vari livelli della società civile perché istruzione e lavoro rimangono le strade maestre per garantire la speranza di una vita diversa. L'amministrazione comunale di Casaluce guidata dal sindaco Pagano "vuole essere parte attiva al fine di creare una sinergia proficua per combattere ogni genere di abuso e di discriminazione sulle donne e sulle fasce sociali deboli", affermano dall'Ente sottolineando come "vuole impegnarsi a dare spazio a quelle associazioni che lottano in prima linea per attuare e realizzare i principi di parità e di uguaglianza e attuano interventi che mirano ad abbattere ogni forma di violenza nei confronti di donne e bambini". Nascerà quindi presso la casa comunale uno sportello guidato da operatori che vigileranno sulle condizioni di vita delle fasce deboli. La violenza alle donne è un problema nascosto e troppo spesso taciuto. Nonostante tutto, i dati Istat non hanno bisogno di alcun commento: in Italia una donna su tre, tra i 16 e i 70 anni, è vittima della violenza di un uomo. La lotta al fenomeno della violenza contro le donne e la lotta contro le discriminazioni sono fasi di un percorso che deve coinvolgere tutti ai vari livelli della società civile perché istruzione e lavoro rimangono le strade maestre per garantire la speranza di una vita diversa. E la parità tra donne e uomini è un prerequisito per incontrare e favorire gli obiettivi di crescita, occupazione e coesione sociale. "Vogliamo garantire il riconoscimento dei diritti delle donne, specie in questa fase di crisi economica e sociale globale che tocca anche la nostra comunità e coinvolge soprattutto i soggetti più deboli - affermano il sindaco -. Ognuno per la propria competenza, contribuisce a creare una sinergia proficua per combattere ogni genere di abuso e di discriminazione sulle donne e sulle fasce sociali deboli". L'associazione "Noi Voci di Donne" è impegnata a realizzare interventi per l'attuazione dei principi di parità ed uguaglianza tra uomini e donne, interventi che mirano ad abbattere ogni forma di violenza nei confronti di donne e bambini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

AstraDay, prenotazioni ‘accavallate’: l’Asl cambia gli orari

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Furgone contro camion sull’Appia: muore autista

  • Cronaca

    "Amianto interrato", sequestrato complesso residenziale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento