Giovedì, 13 Maggio 2021
Attualità

Offesa a ministro Kyenge, Commissione Pari Opportunita' invita d indignarsi

Casagiove - L'ennesima offesa a Cecile Kyenge, donna e ministro dell'integrazione, più grave di tutte le altre giornalmente dirette a Lei che si batte semplicemente per i diritti fondamentali all'uguaglianza e alla dignità, perché proveniente...

L'ennesima offesa a Cecile Kyenge, donna e ministro dell'integrazione, più grave di tutte le altre giornalmente dirette a Lei che si batte semplicemente per i diritti fondamentali all'uguaglianza e alla dignità, perché proveniente direttamente da un rappresentante delle istituzioni, è intollerabile per i suoi connotati razzisti, per la violenza che contiene, per il tasso di inciviltà che emana.
Paragonare Cecile Kyenge a un orango, come ha fatto il leghista Calderoli, è barbarie allo stato puro.L'offesa diretta a lei ha colpito profondamente tutte le donne e tutti gli italiani.

La Commissione Pari Opportunità del Comune di Casagiove esprime l'indignazione di tutte le Donne Casagiovesi e la solidarietà incondizionata a Cecile Kyenge e a tutti coloro che sono fatti oggetto di insulti razziali e discriminati.Nell'insulto razzista c'è un carico di disprezzo che rivolto ad una donna porta con sé anche i connotati della discriminazione di genere e i germi della violenza, che tutti i giorni le donne sono costrette a combattere.
La Commissione Pari Opportunità, certa di rappresentare i sentimenti delle Donne Casagiovesi, non intende rinunciare alla sua libertà di indignarsi, perché la rinuncia a farlo, apparirebbe complicità col razzismo, con l'ignoranza, con l'indifferenza; mentre è, oggi più che mai, indispensabile non sia mai messa in discussione la dignità di ogni essere umano e si scelga la solidarietà quale mezzo per lenire ingiustizie e costruire uguaglianze sostanziali, condizioni primarie su cui fondare un mondo migliore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Offesa a ministro Kyenge, Commissione Pari Opportunita' invita d indignarsi

CasertaNews è in caricamento