Attualità

Abel Ferrara racconta esperienza nella Comunita' Leo

Valle di Maddaloni - Abel Ferrara, il noto regista americano, torna a parlare di Caserta e a mostrare il suo legame con la città. Il "Venerdì di Repubblica" del 7 marzo 2014 ha dedicato al regista americano la copertina ed una lunga intervista in...

073532_abelferrara_antoniopalma

Abel Ferrara, il noto regista americano, torna a parlare di Caserta e a mostrare il suo legame con la città. Il "Venerdì di Repubblica" del 7 marzo 2014 ha dedicato al regista americano la copertina ed una lunga intervista in cui Ferrara parla di sé, della sua carriera artistica, della prossima uscita del suo ultimo film, su Pier Paolo Pasolini, e della sua esperienza nella Comunità Leo a Valle di Maddaloni, in provincia di Caserta. Finora, per ovvie ragioni di rispetto alla privacy, l'Associazione Leo non aveva reso pubblica la notizia. Oggi pubblicamente ed attraverso uno dei maggiori quotidiani nazionali, Ferrara si sofferma sulle sue vicissitudini personali e sui benefici che ha potuto trarre dal percorso svolto presso la struttura casertana. Abel Ferrara non è il primo personaggio di spicco del mondo dell'arte che ha svolto il percorso riabilitativo alla Comunità Leo, come lui altri artisti e personaggi noti, anche del mondo dello spettacolo, negli ultimi vent'anni, sono passati dalla Comunità di Valle di Maddaloni per cercare una soluzione ai propri problemi privati, ma ovviamente l'Associazione non ha mai reso noti i nomi dei vip, garantendo la privacy di ogni utente. L'intervista a Ferrara rende merito alla Comunità Leo sotto il profilo umano e professionale. La volontà del regista di rendere pubblico il suo percorso mette in luce l'efficacia del lavoro svolto dalla Comunità Leo, ente ausiliario della Regione Campania, che opera sul territorio della Provincia di Caserta da quasi vent'anni. Abel Ferrara sottolinea la qualità dei servizi messi a disposizione degli utenti dell'Associazione Leo e l'atmosfera familiare ed allo stesso tempo professionale che gli ha permesso di trovare serenità e risolvere i suoi problemi legati alla tossicodipendenza. Il legame tra Ferrara e la Comunità Leo resta forte, grazie ai rapporti che ha instaurato con l'equipe della Comunità ed in particolar modo con il Presidente dell'Associazione Leo, il Prof. Antonio Palma; non sarà difficile incontrarlo nuovamente per le strade di Caserta, dal momento che il rapporto con la città è così stretto che Abel Ferrara esprime il desiderio di tornare non appena trova un po' di tempo tra i suoi tanti impegni. Ora che ha completato il suo percorso terapeutico, è tornato molto attivo dal punto di vista artistico e lavorativo, infatti oltre al film su Pasolini appena girato, è prossima l'uscita nelle sale del film su Dominique Strauss Kahn, ex- direttore del Fondo Monetario Internazionale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abel Ferrara racconta esperienza nella Comunita' Leo

CasertaNews è in caricamento