Martedì, 18 Maggio 2021
Attualità

Assemblea dei Soci del Cineclub Vittoria di Casagiove per il rilancio dell'associazione

Casagiove - Molti soci storici del Cineclub Vittoria di Casagiove non se la sono sentita di abbandonare questa loro amata "nave dei sogni", che per un trentennio haaccompagnato la loro vita, nel momento della tempesta, dovuta alle gravi...

Molti soci storici del Cineclub Vittoria di Casagiove non se la sono sentita di abbandonare questa loro amata "nave dei sogni", che per un trentennio haaccompagnato la loro vita, nel momento della tempesta, dovuta alle gravi difficoltà economiche della sala, a cui si è aggiunta la diaspora di una parte dei soci attratti da altri lidi? Per tale motivo, lunedì 28-10, si sono riuniti in Assemblea, per prendere in esame la difficile situazione economico della sala e per dar vita ad un nuovo gruppo del Comitato promotore, che si facesse carico della organizzazione degli eventi socio-culturale grandi e piccoli dell'Associazione.
E' stato bello e rassicurante rivedere assieme tanti cinefili "vecchi" e nuovi del Cineclub, per discutere con non sopita passione sulla rinascita della loro "casa del cinema", diventata nell'arco del trentennio come un "luogo dell'anima" , un luogo di amore condiviso per il buon cinema, la cultura e l'incontro tra persone amiche.
Tra i tanti interventi appassionati che si sono susseguiti citiamo quelli di Enzo Battarra, Ida Alborino, Felicio Corvese (storico di Terra di lavoro), Mauro Desiderio (socio della prima ora), Carlo Comes (esperto di economia, "autoctono" di Casagiove,), Angela Velardi (infaticabile socia della prima ora), Aldo Altieri (fondatore del Cineclub nel 1981)), Rosaria Carotenuto (esperta di cinema), Antonio Magliocca , Gaetano Ippolito (regista di Corti e Documentari), Rossana Crisci, Umberto Sarnelli (esperto di teatro), Patrizia Papa, Antonio Malorni (direttore di Narrazioni ), Pia Di Donato (di CasertaMusica.com), Sabino Tomei (dell'assoc. Macchina da presa), Brunella Spina (attrice e regista).
Circa il problema economico dovuto al consistente debito pregresso del Cinema con due banche, dal dibattito sono emerse soprattutto due proposte. La prima di dar vita ad un progetto serio ed affidabile di "Azionariato popolare" al fine di estinguere il debito. La seconda di costituire una Fondazione culturale ad hoc. Questo primo puntodell'ordine del giorno si concludeva con la proposta di una commissione ristrettaformata dai soci più preparati in materia, con il compito di studiare il problema in modo approfondito per offrire ai due fratelli, Pietro ed Italo Mastroianni, gestori del cinema, una opportuna consulenza gratuita che permettesse loro di uscire dall'"inghippo" debitorio nel modo meno penalizzante.

Quanto al rilancio della vita socio-culturale dell'associazione, sono venute fuori molte proposte interessanti ed anche innovative, come la diversificazione delle offerte culturali e di socializzazione. Dal cinema al teatro di autore, agli incontri con registi, attori e altri artisti di valore del cast dei film, alla fotografia, alla musica. Dai dibattiti su temi socio-culturali e ambientali emergenti, alla presentazione di libri di particolare interesse, al rapporto con le scuole di ogni ordine e grado per diffonderela cultura del cinema di qualità, alle visite guidate a luoghi di arte e di storia, a incontri conviviali e ricreativi.
Per la realizzazione delle suddette proposte si è concordato di rinnovare il Comitato dei promotori culturali volontari, invitando i presenti a offrire liberamente la loro a collaborazione, in misura del loro tempo disponibile. Parecchi convenuti, motivati dall'urgenza di un intervento comune, hanno dato la loro disponibilità operativa perché la preziosa esperienza "trentennale" del Cineclub Vittoria, che ha tanto contribuito a costruire sul territorio di Caserta e provincia la Cultura del Cinema di qualità e ad ampliare gli orizzonti della Cultura "tout court", non dovesse chiuderei battenti, lasciando più "poveri" e soli i cittadini di Terra di lavoro, già avviliti da tanti gravi problemi economici, ambientali e di criminalità organizzata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assemblea dei Soci del Cineclub Vittoria di Casagiove per il rilancio dell'associazione

CasertaNews è in caricamento