Attualità

Comitato dei Genitori E. Fermi di Cellole nel corteo della manifestazione Appia Pulita

Cellole - Nonostante si siano concluse le attività scolastiche, il CdG E. Fermi di Cellole, continua a dimostrare il proprio interesse per i figli partecipando al sit-in presso la via Appia, di sabato scorso 22 giugno con al proprio seguito anche...

070004_appia_pulita

Nonostante si siano concluse le attività scolastiche, il CdG E. Fermi di Cellole, continua a dimostrare il proprio interesse per i figli partecipando al sit-in presso la via Appia, di sabato scorso 22 giugno con al proprio seguito anche i ragazzi. I genitori hanno partecipato all'iniziativa del Comitato Appia Pulita, per manifestare la preoccupazione per il futuro dei propri figli, che vivono in un territorio dove, per avere acconsentito, anni or sono, alla costruzione del "mostro nucleare", oggi si trova a dover accettare il terribile bollettino dei dati medici che registrano uno spaventoso aumento del numero dei malati di tumore. Non pochi sono infatti i casi di neoplasie che si annotano nelle famiglie di Cellole e nell'elenco dei casi si contano anche bambini, ricordiamo la recente scomparsa di un alunno dell'Istituto Comprensivo E. Fermi, a soli 9 anni, dopo un lungo calvario. Senza il "Registro Tumori" non è possibile stabilire se i casi schedati siano dovuti a fattori ambientali. "Per il futuro dei nostri figli - abbiamo il diritto di sapere" sono gli slogan presentati dai genitori cellolesi ed anche "? Quale mondo lasceremo ai nostri figli?". L'iniziativa si pone infatti il fine di "sapere", ribadisce, cioè, il diritto ad essere informati degli abitanti di questa zona. Erano presenti al sit-in i sindaci dei Comuni limitrofi della provincia di Caserta e della provincia di Latina in quanto il raggio di avvelenamento da rifiuti tossici sarebbe ampio. Dopo la presentazione della sig.ra Giulia Casella, responsabile di Legambiente, di particolare impeto è stato l'intervento dell'oncologo Antonio Marfella; più spontaneo ma ugualmente intenso l'intervento del parroco Padre Maurizio Patriciello, già noto alla stampa per la lotta ai rifiuti del paese in cui svolge la sua missione, Caivano. Al termine ha fatto il suo intervento anche il Vescovo di Sessa Aurunca Mons. Antonio Napoletano. Ora si aspettano riscontri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comitato dei Genitori E. Fermi di Cellole nel corteo della manifestazione Appia Pulita

CasertaNews è in caricamento