menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
061030_Jennifer_Lawrence

061030_Jennifer_Lawrence

Jennifer Lawrence, la cameriera scopre i giochini erotici dedicati al lato B

Avellino - La cameriera di un albergo in cui alloggiava Jennifer Lawrence ha scovato sotto al suo letto una scatola piena di sex toys. L'attrice ha raccontato tutto durante la sua partecipazione al "Conan O'Brien Show", sostenendo che i...

La cameriera di un albergo in cui alloggiava Jennifer Lawrence ha scovato sotto al suo letto una scatola piena di sex toys. L'attrice ha raccontato tutto durante la sua partecipazione al "Conan O'Brien Show", sostenendo che i giocattoli fossero un divertente regalo di un amico che voleva prenderla in giro e che lei aveva nascosto sotto il letto proprio per evitare che la cameriera lo scoprisse. "Qualcuno per gioco mi regala dei plug, così quando la cameriera è arrivata per pulire la stanza li ho nascosti sotto il letto. Al mio ritorno, però, erano tutti in bella vista". La Lawrence ha poi aggiunto che per l'imbarazzo avrebbe voluto lasciare un bigliettino per spiegare la situazione e "dirle che non erano miei". I giochini erotici erano tutti dedicati al lato B.
A prescindere dalla disavventura della Lawrence si deve dire che la mania dei sex toys è divenuto un vero business per le aziende produttrici che si sono adeguate ad un pubblico sempre più vasto, immettendo nel mercato prodotti di design, accattivanti, colorati e giocosi, in modo che chiunque possa trovare quello che fa al caso suo. Ce ne sono di cari, ma anche di economici, di ingombranti ma anche da borsetta, pop o sado, hard o soft, coloratissimi o realistici, da usare in coppia o da soli. Altro incentivo, è il fatto che sempre più sexy shop hanno installato distributori automatici aperti 24 ore su 24, che risparmiano l'imbarazzo a chi ancora non se la sente di guardare negli occhi una commessa mentre sceglie un giocattolo. Molti sono collocati all'interno di sexy shop che tuttavia sono spesso aperti 24 ore su 24. Basta la Tessera sanitaria e si apre un mondo in cui si trova di tutto al riparo da sguardi indiscreti: dalla lingerie aggressiva e fetish gli ultimi e avanzatissimi gadget sessotecnologici. E il business s'impenna grazie a questo mix di riservatezza, erotismo e fai-da-te nascosto a volte dietro sigle in franchising. Non mancano addirittura farmacie in cui fanno capolino prodotti di questo genere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Gomorra 5, riprese nel Casertano: fan in delirio

Attualità

Il Comune installa gli autovelox. “Troppi incidenti”

Attualità

'AstraDay', il sito dell'Asl va subito in tilt per migliaia di accessi

Attualità

La Brigata dei vaccini festeggia le 100mila dosi in 2 mesi | FOTO

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CasertaNews è in caricamento