Attualità

Immigrazione: protocollo d'intesa Cgil Comune di Castelvolturno

Castel Volturno - L'8 maggio presso la sala consiliare del comune di Castel Volturno é stato sottoscritto un protocollo di intesa che segna una svolta epocale in un territorio in cui l'importanza del fenomeno migratorio rendeva da tempo necessario...

L'8 maggio presso la sala consiliare del comune di Castel Volturno é stato sottoscritto un protocollo di intesa che segna una svolta epocale in un territorio in cui l'importanza del fenomeno migratorio rendeva da tempo necessario fornire un maggiore accesso ai servizi e alle informazioni dell'Ente ai cittadini migranti, onde favorirne il percorso di integrazione,La CGIL Caserta, da anni impegnata nella tutela dei diritti dei lavoratori stranieri e delle loro famiglie, e il Comune di Castel Volturno, hanno dunque sottoscritto un protocollo di intesa, attraverso il quale la CGIL si impegna a mettere a disposizione le competenze professionali necessarie per consentire una più efficiente comunicazione con i cittadini stranieri per informazioni, mediazione nei rapporti con le istituzioni e con gli uffici pubblici locali; al tempo stesso il Comune di Castel Volturno si impegna a mettere a disposizione tutti i mezzi necessari presso l'Ufficio Anagrafe per il regolare svolgimento del servizio in postazione di front-office ove sarà creata una sezione dedicata.Elemento fondamentale di questo accordo é che la persona individuata per occupare questa postazione di front office é una cosidetta "seconda generazione"; Susan Darboe, una cittadina nigeriana nata e cresciuta a Castel Vulturno e punto di incontro ideale tra le due culture.Questo protocollo è un forte segnale di cambiamento ed una svolta positiva per tutta la cittadinanza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immigrazione: protocollo d'intesa Cgil Comune di Castelvolturno

CasertaNews è in caricamento